False fatture: i genitori di Matteo Renzi a giudizio a Firenze

False fatture: i genitori di Matteo Renzi a giudizio a Firenze

Il gip di Firenze Silvia Romeo ha disposto il rinvio a giudizio per i genitori dell'ex premier Matteo Renzi, Tiziano Renzi e Laura Bovoli, accusati di aver emesso false fatture per consulenze che, secondo la procura, non sarebbero mai state effettuate. A giudizio anche l'imprenditore Luigi Dagostino. Il processo inizierà il 4 marzo dell'anno prossimo. 

"Era una decisione scontata da quando abbiamo scelto di chiedere il processo nel marzo 2018. Vogliamo infatti difenderci in un processo vero e non nel tritacarne mediatico. Anche perché le fatture ci sono, sono state regolarmente pagate e il progetto per il quale Renzi ha lavorato è in corso di realizzazione: siamo dunque molto fiduciosi sul merito del procedimento". Così il legale di Tiziano Renzi e Laura Bovoli, Federico Bagattini, commenta il rinvio a giudizio.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.