La Lega fa sapere che non userà il risultato delle Europee per mettere in crisi il governo

Lo afferma il capogruppo della Lega alla Camera, riccardo Molinari, a Porta a Porta. Salvini esulta sui social 

europee lega crisi governo

"Non abbiamo intenzione di usare questo risultato per mettere in crisi il governo". Lo afferma il capogruppo della Lega alla Camera, riccardo Molinari, a Porta a Porta. "M5s e Lega insieme sono oltre il 50%. Certo, il nostro risultato ora ci dà più forza per mettere al centro i nostri temi", aggiunge.

Alle 23 i primi exit poll dicono che la Lega è il primo partito a questa tornata elettorale per le Europee con il 27-30%, il Partito democratico sarebbe il secondo partito con il 21,5-23,5%, il Movimento 5 stelle tra il 20 e il 23 % e Forza Italia tra il 9 e l'11%. 

 "Una sola parola: grazie Italia". Così Matteo Salvini che ha diffuso una foto in cui è ritratto con un cartello con scritto 'Primo partito in Italia, grazie'. Nella foto il segretario leghista, in camicia bianca, appare sorridente nel suo ufficio di via Bellerio, con alle spalle cimeli vari, tra cui il tapiro e l'immagine di Franco Baresi. Il cartello è scritto a mano con pennarello ed evidenziatori.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.