Enti Locali: Padoan, 530 mln a Comuni, 2 mld per debiti Regioni

(AGI) - Roma, 11 giu. - Un contributo di "530 milioni di europer Imu e Tasi" ai Comuni. Lo prevede il dl Enti localiapprovato dal Consiglio dei Ministri secondo quanto riferitodal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan al termine delCdm Nel decreto e' previsto anche uno stanziamento di 2 mld peril 2015 per le Regioni e le province autonome "per far fronte adebiti liquidi ed esigibili". Il Consiglio dei ministri haapprovato quindi il decreto sugli Enti locali che "consente diriallocare risorse verso le Regioni e gli enti locali e diallentare i vincoli

(AGI) - Roma, 11 giu. - Un contributo di "530 milioni di europer Imu e Tasi" ai Comuni. Lo prevede il dl Enti localiapprovato dal Consiglio dei Ministri secondo quanto riferitodal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan al termine delCdm Nel decreto e' previsto anche uno stanziamento di 2 mld peril 2015 per le Regioni e le province autonome "per far fronte adebiti liquidi ed esigibili". Il Consiglio dei ministri haapprovato quindi il decreto sugli Enti locali che "consente diriallocare risorse verso le Regioni e gli enti locali e diallentare i vincoli di Comuni, Province e citta' metropolitanerispetto al patto di Stabilita' interno". Lo dice il ministrodell'Economia, Pier Carlo Padoan al termine del Cdm. Padoan haaggiunto che "i comuni avranno un contributo di 100 milioni nel2015-16" e ha sottolineato che l misure non prevedono "unmaggior onere di Fianza pubblica, quindi si resta all'internodel rispetto del Patto di Stabilita'". .