L'effetto di 'Blade Runner 2049' su Matteo Renzi

Sale l'attesa per il sequel del film di Ridley Scott del 1982. E il segretario Pd scrive su Twitter: "MI fa sentire vecchio e curioso" - LEGGI ANTICIPAZIONE

L'effetto di 'Blade Runner 2049' su Matteo Renzi

Sale l'attesa per il sequel di uno dei film di fantascienza più popolari e importanti della storia del cinema, 'Blade Runner' di Ridley Scott. Trentacinque anni dopo il film che consacrò Harrison Ford, Ridley Scott (in veste di produttore) torna a raccontare le avventure dei cacciatori di androidi della polizia di Los Angeles di un futuro vicinissimo. E lo fa spostando l’azione trent’anni avanti, dal 2019 del primo film al 2049 di questo, in uscita il 5 ottobre 2017.

Renzi: "Mi fa sentire vecchio e curioso"

L'attesa per l'uscita del film coninvolge tutti, compreso l'ex premier e segretario del Pd Matteo Renzi che, su Twitter, scrive un post in cui fa riferimento alla pellicola e a se stesso: "L'idea che a ottobre esca il sequel di Blade Runner mi fa sentire allo stesso tempo vecchio e curioso", scrive Renzi. 

Come accaduto con il primo episodio della nuova trilogia di ‘Star Wars’, anche in ‘Blade Runner 2049’ torna a recitare Harrison Ford per vestire di nuovo i panni di Rick Deckard, seppure in un ruolo non da protagonista. Sulla pellicola c’è il più assoluto riserbo. Si sa solo che sarà diretta da Denis Villeneuve, prodotta da Ridley Scott e interpretata dal nuovo sex symbol del cinema hollywoodiano, Ryan Gosling.

VIDEO - Trailer ufficiale di 'Blade Runner 2049' 

L'effetto di 'Blade Runner 2049' su Matteo Renzi
Harrison Ford torna a interpretare dopo 35 anni 'Blade Runner 2049'

Sulla trama ci sono solo le poche righe di comunicato della produzione. Trent'anni dopo gli eventi del primo film, un nuovo blade runner, l'Agente K della Polizia di Los Angeles (Ryan Gosling) scopre un segreto sepolto da tempo che ha il potenziale di far precipitare nel caos quello che è rimasto della società. La scoperta di K lo spinge verso la ricerca di Rick Deckard (Harrison Ford), un ex-blade runner della polizia di Los Angeles sparito nel nulla da 30 anni. 

Da 'Mary Poppins Returns' a 'Indiana Jones 5'

Non solo 'Blade Runner 2049'. Sono molti, infatti, i sequel e i remake di pellicole famose in arrivo da agosto al 2020, Da 'Mary Poppins Returns' a 'Indiana Jones 5', da 'The Last Jedi' a 'Animali fantastici e dove trovarli 2', circa 40 titoli in arrivo. LEGGI ARTICOLO 

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it