Editoria: Renzi, semplificheremo e ridurremo fondo agenzie stampa

(AGI) - Roma, 3 dic. - "Confermo la volonta' del Dipartimento edi palazzo Chigi di intervenire perche' il livello diintervento del governo italiano non ha paragoni in nessun Paeseal mondo e in nessun Paese europeo". Cosi' il premier MatteoRenzi, durante il question time alla Camera, ha risposto allainterrogazione di Sergio Pizzolante, Ncd, sul futuro deicontratti del Dipartimento per l'editoria di palazzo Chigi conle agenzie di stampa. "Siamo pronti a intervenire, a semplificare e anche aridurre - ha affermato Renzi - con la concertazione, certo, conil massimo coinvolgimento degli interessati, perche' riteniamo

(AGI) - Roma, 3 dic. - "Confermo la volonta' del Dipartimento edi palazzo Chigi di intervenire perche' il livello diintervento del governo italiano non ha paragoni in nessun Paeseal mondo e in nessun Paese europeo". Cosi' il premier MatteoRenzi, durante il question time alla Camera, ha risposto allainterrogazione di Sergio Pizzolante, Ncd, sul futuro deicontratti del Dipartimento per l'editoria di palazzo Chigi conle agenzie di stampa. "Siamo pronti a intervenire, a semplificare e anche aridurre - ha affermato Renzi - con la concertazione, certo, conil massimo coinvolgimento degli interessati, perche' riteniamosia doveroso, ma riteniamo che l'attuale livello difinanziamento per l'editoria sia profondamente da rivedere".(AGI).