Dl Sicurezza, Conte: ben studiato ma se necessario porremo fiducia

Dl Sicurezza Conte fiducia
 (Afp)
 Giuseppe Conte

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, afferma che il governo valuterà se porre la questione di fiducia sul decreto Sicurezza. "Vedremo. Se necessario, porremo la fiducia", ha detto Conte. Il decreto, ha aggiunto, è "studiato e ristudiato, ben lavorato". Nel pomeriggio Conte è arrivato al Quadraro, periferia di Roma, dove stamane sono state sgomberate e confiscate alcune ville riconducibili al clan dei Casamonica. "Mi trovo nella periferia est di Roma, dove questa mattina sono state sgomberate otto ville abusive di proprietà dei Casamonica. Sono qui per dare un messaggio molto chiaro: questo governo è per la legalità e il rispetto delle regole", ha scritto il premier su Facebook. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.