Renzi: "Votare a settembre o a marzo che importanza ha?"

Matteo Renzi al 'Sole': "L'importante è non sprecare la legge di bilancio"

Renzi: "Votare a settembre o a marzo che importanza ha?"
 RICCARDO DE LUCA / ANADOLU AGENCY
 Matteo Renzi (Afp)

"La data delle elezioni interessa solo gli addetti ai lavori. Votare a settembre o a marzo cosa cambia per i cittadini? Nulla. L'importante è non sprecare la legge di bilancio". E' una intervista a tutto campo quella che il segretario del Pd Matteo Renzi ha rilasciato al 'Sole 24 ore'. "Noi come Pd - ha detto abbiamo molto chiaro l'orizzonte da dare alla nostra battaglia contro i populisti: insistere su crescita e investimenti". In primo luogo "continuare la battaglia per ridurre le tasse" ha spiegato "fino a quando la disoccupazione non scende sotto il 10".

"Il governo Gentiloni - ha aggiunto Renzi - ha marcati tratti di continuità con il precedete. Metterlo in discussione mi è dunque politicamente - oltre che umanamente impossibile. Quindi sostegno pieno al governo che tra l'altro su periferie, pensioni, povertà, Pir iperammortamento sta lavorando nel solco tracciato insieme".