Italia Viva "non ha alcuna intenzione di aprire una crisi di governo"

Lo riferiscono fonti del partito 

crisi governo italia viva 
FILIPPO MONTEFORTE / AFP
Parlamento

Italia Viva "non ha alcuna intenzione di aprire una crisi di governo". Lo riferiscono fonti del partito.

Nel pomeriggio Luigi Marattin aveva detto: "La convocazione improvvisa di un Consiglio dei ministri sulle banche, senza alcuna condivisione e dopo aver espressamente escluso ogni forzatura o accelerazione su questa delicata materia, segna un gravissimo punto di rottura nel metodo e nel merito. Stupisce che chi per anni ci ha attaccato demagogicamente su provvedimenti finalizzati a sostenere i risparmiatori si renda oggi responsabile di una operazione incredibile, finalizzata più a salvaguardare le responsabilità di chi doveva gestire e/o vigilare e non l'ha fatto". Se il Governo varerà un decreto legge, Italia viva non esclude sorprese nelle aule parlamentari: "Italia Viva non parteciperà al Consiglio dei Ministri e si riserva di valutare in Aula quale posizione assumere".
 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it