Se i fatti sono questi Siri si deve dimettere, dice Luigi Di Maio

corruzione luigi di maio armando siri
Cosimo Martemucci / AGF 
Luigi Di Maio

“Se i fatti fossero questi Siri si deve rimettere dal governo". Così il vicepremier Luigi Di Maio risponde ai giornalisti che gli chiedono della vicenda legata alla Sottosegretario Siri in Sicilia. "Va bene aspettare il terzo grado di giudizio - ha detto a margine dell'assemblea di Unioncamere - ma c’è una questione morale e se c’è un sottosegretario coinvolto in un’indagine così grave; non è più una questione tecnico-giuridica ma morale e politica". "Non so se Salvini concorda con questa mia linea intransigente ma il mio dovere è  tutelare il governo. Credo che anche a Salvini convenga tutelare l’immagine e la reputazione della Lega”.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.