Conte: "Crescita non basta per avere una vita felice, sia equa e sostenibile"

Conte crescita 
 (Agf)
 Giuseppe Conte

"L'attenzione a una prospettiva di crescita equa e sostenibile, inclusiva e quanto più possibile, diffusa rappresenta l'orizzonte ideale al quale tendere". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo secondo Forum internazionale del Gran Sasso.

"Il tema dei cambiamenti climatici, che è solo una delle molteplici questioni riconducibili alla dimensione di una crescita a misura d'uomo, è ormai all'attenzione delle istituzioni nazionali ed europee. Giovedì, al Consiglio europeo, questo tema è stato affrontato espressamente, anche con riguardo all'obiettivo di neutralità climatica entro il 2050", ha quindi aggiunto il premier.

"La crescita economica - come ho detto in molte occasioni - non può più essere considerata sufficiente per favorire una vita felice. Occorre guardare ad altri indicatori - ha esortato Conte -: la sostenibilità, la protezione dei beni comuni, la salute, la qualità dell'esistenza, la tutela del paesaggio, l'accesso alla cultura e al godimento della bellezza, naturale e artistica, di cui l'Italia è così ricca; il diritto allo studio e alla salute". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.