Consulta: sbloccato l'impasse, verso il ticket Caramazza-Violante

(AGI) - Roma - Ignazio Francesco Caramazza, Avvocatogenerale dello Stato fino al 2012: potrebbe essere questo'l'asso nella manica' di Forza Italia  [...]

(AGI) - Roma, 1 ott. - Ignazio Francesco Caramazza, Avvocatogenerale dello Stato fino al 2012: potrebbe essere questo'l'asso nella manica' di Forza Italia per sbloccare l'impassesulla Consulta, dopo lo stallo registrato sul ticketViolante-Bruno sulla Corte Costituzionale, alla vigilia dellaquindicesima votazione del Parlamento in seduta comune. E' quanto l'Agi apprende in ambienti parlamentari vicini alcentrodestra. Stando alle stesse fonti, si potrebbe andare cosi'finalmente verso una fumata bianca. Ieri il senatore azzurroDonato Bruno, ad oggi candidato del partito di SilvioBerlusconi, gli aveva reso nota la sua disponibilita' a fare,se necessario, un passo indietro. 'Per me decide Berlusconi',ha di fatto dichiarato Bruno che, si apprende da fonti di ForzaItalia, per il partito resta il relatore della legge elettoraleall'esame del Senato. Si rischia la fumata nera, invece sul Consiglio superioredella magistratura, salvo esiti positivi di contatti in corsoche continueranno nelle prossime ore. Per palazzo dei Marescialli, infatti, si e' tornati allanecessita' di eleggere un componente 'laico' dopo ladichiarazione di ineleggibilita' di Teresa Bene. CSM: GRASSO-BOLDRINI DECIDONO RINVIOA seguito di ulteriori valutazioni condotte dai presidentidelle Camere, la seduta comune in programma domani aMontecitorio procedera' al voto per l'elezione di due giudicidella Corte Costituzionale. E' una nota diffusa dall'ufficiostampa della Camera a chiarire dunque che il voto perl'elezione del componente del Csm si svolgera' invecesuccessivamente. (AGI).