Consulta, Napolitano inascoltato Altra fumata nera alla Camera

(AGI) - Roma, 17 set. - Niente da fare, nemmeno GiorgioNapolitano puo' molto contro le riottosita' dei partiti. Unarecalcitranza alimentata e sostenuta dalla

Consulta, Napolitano inascoltato Altra fumata nera alla Camera
(AGI) - Roma, 17 set. - Niente da fare, nemmeno GiorgioNapolitano puo' molto contro le riottosita' dei partiti. Unarecalcitranza alimentata e sostenuta dalla possibilita' di daresfogo a malumori e inviare segnali attraverso l'arma del votosegreto. E nemmeno dopo un incontro deciso in poche ore traMatteo Renzi e Silvio Berlusconi, che rilancia e rinnova quelPatto del nazareno colonna portante dell'attuale stagionepolitica. Dodicesima fumata nera: i giudici della CorteCostituzionale ancora mancanti restano tali. Luciano Violante eDonato Bruno, anzi, segnano un regresso nel numero deiconsensi. Due giorni fa avevano ricevuto 530 e 529 votirispettivamente. Ieri erano 526 e 544. Oggi 518 e 511, semprepiu' lontani da quei 570 consensi che segnano il quorumnecessario. Con l'aggravante che - mossa inusuale - era giuntaesplicita la richiesta dal Quirinale a farla finita con itatticismi ed a procedere con l'elezione. "Si rifletta bene", aveva tuonato il Presidente dellaRepubblica, se continuano a "prevalere immotivate preclusioninei confronti di candidature di altre forze politiche o lasettaria pretesa di considerare idonei solo i candidati dellepropria parte il meccanismo si paralizza". Quindi basta con isettarismi che bloccano l'attivita' parlamentare. E' finita in un altro modo. Da parte del Pd e da parte diForza Italia le prime reazioni vedono il rinnovo della fiduciaai candidati ufficiali. Anzi, qualcuno all'interno di FI gia'giura che domani la Lega si ravvedera' e fara' convergere isuoi voti su Violante e Bruno. Quindi sara' la volta buona. Renzi e Berlusconi, un'ora e quaranta di colloquio aPalazzo Chigi, concordano su una serie di punti. Avanti con leriforme, avanti con l'Italicum che, a detta del premier, dovra'essere approvato entro l'anno. Ma gia' da giorni, inTransatlantico, qualcuno fa notare che, con questo preludio, ilcammino non sara' comunque facile.(AGI).