Consulta: FI,  "Bruno candidato". Lui: "Non sono indagato"

(AGI) - Roma. - "Bene ha fatto il senatore Donato Brunoa precisare la sua posizione in merito alla 'notizia'pubblicata questa mattina    [...]

(AGI) - Roma, 19 set. - "Bene ha fatto il senatore Donato Brunoa precisare la sua posizione in merito alla 'notizia'pubblicata questa mattina da 'Il Fatto Quotidiano', e bene hafatto ad incaricare un legale per tutelare la sua reputazionenelle opportune sedi giudiziarie.

Per parte nostra confermiamocon convinzione e determinazione l'indicazione data gia' neigiorni scorsi da Forza Italia: il collega e amico Donato Brunoresta il nostro candidato alla Corte costituzionale". Lodichiarano in una nota congiunta i due capigruppo di ForzaItalia di Camera e Senato, Renato Brunetta e Paolo Romani.

Intanto sull'argomento e' intervenuto anche il ministro dellaGiustizia, Andrea Orlando. A chi gli chiedeva del problemadelle ripetute e finora infruttuose votazioni per i membridella Consulta e del Csm, ha risposto: "Ho gia' detto che suquesto sono d'accordo, spero che il Parlamento blocchirapidamente questa situazione". (AGI)