Comune Milano: Pisapia, "non mi ricandido, la mia e' una scelta di coerenza"

(AGI) - Milano, 22 mar. - Una scelta di "coerenza". Cosi' ilsindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha definito la suadecisione di non ricandidarsi nel 2016 fermando la suaesperienza da primo cittadino del capoluogo lombardo a un solomandato. Pisapia ha ricordato che gia' durante la campagnaelettorale aveva annunciato che, qualora avesse vinto, avrebbefatto un solo mandato. "In campagna elettorale - ha ricordatoil sindaco - avevo detto tre cose: che non avevo la bacchettamagica, che avrei fatto di tutto per la citta', che avrei messoa disposizione la mia persona e il mio impegno

(AGI) - Milano, 22 mar. - Una scelta di "coerenza". Cosi' ilsindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha definito la suadecisione di non ricandidarsi nel 2016 fermando la suaesperienza da primo cittadino del capoluogo lombardo a un solomandato. Pisapia ha ricordato che gia' durante la campagnaelettorale aveva annunciato che, qualora avesse vinto, avrebbefatto un solo mandato. "In campagna elettorale - ha ricordatoil sindaco - avevo detto tre cose: che non avevo la bacchettamagica, che avrei fatto di tutto per la citta', che avrei messoa disposizione la mia persona e il mio impegno totale; che seavessi perso sarei stato per cinque anni in consiglio comunale;che se avessi vinto avrei fatto un solo mandato. Per questo hodeciso di non ricandidarmi a essere sidnaco di Milano. Credosia una conclusione coerente di quello che ho fatto. Fare ilsindaco di una citta' e' un grande compito, ma ci tengo asottolineare che non e' una scelta dettata da stanchezza, ma dicoerenza. La politica deve rimanere un servizio, mettersi adisposizione per il bene comune, non deve diventare unaprofessione". Pisapia ha fatto notare come "in questi anni sisia riusciti a creare le condizioni perche' ci possano esserealtre persone che possono portare avanti questo progetto. Pensosi la scelta giusta nei confronti della citta' e dellacoalizione. Nessuno e' indispensabile". Pisapia ha quindispiegato che la decisione di pronunciarsi con tanto anticipo e'stata dettata proprio dalla volonta' di mettere la coalizionein condizione di organizzarsi: "la ragione per cui dicoufficialmente che non mi ricandidero' - ha chiarito - e'proprio per dare il tempo perche' ci si ricompatti". .