Cantone, non ho alcuna intenzione di candidarmi a sindaco di Roma

(AGI) - Roma, 13 ott. - "No, ho gia' detto no e lo ribadisco,nessuna intenzione per quanto riguarda il Comune di Roma".Cosi' Raffaele Cantone, presidente dell'Anac, l'Autorita'nazionale anticorruzione, sgombra ogni dubbio sull'accostamentodel suo nome alla candidatura a primo cittadino della Capitaleper il Pd. Cantone ha scherzato a margine del convegno'Anticorruzione e agromafie' a Roma: "Non sono romano..."Da parte sua Alfonso Sabella si dice pronto a tornare alaltoga. "Devo rientrare in ruolo, appena finisce questaesperienza. Il fatto e' che non sara' nel Lazio, ho saputo chequi non c'e' possibilita'..." dice il

(AGI) - Roma, 13 ott. - "No, ho gia' detto no e lo ribadisco,nessuna intenzione per quanto riguarda il Comune di Roma".Cosi' Raffaele Cantone, presidente dell'Anac, l'Autorita'nazionale anticorruzione, sgombra ogni dubbio sull'accostamentodel suo nome alla candidatura a primo cittadino della Capitaleper il Pd. Cantone ha scherzato a margine del convegno'Anticorruzione e agromafie' a Roma: "Non sono romano..."Da parte sua Alfonso Sabella si dice pronto a tornare alaltoga. "Devo rientrare in ruolo, appena finisce questaesperienza. Il fatto e' che non sara' nel Lazio, ho saputo chequi non c'e' possibilita'..." dice il magistrato fuori ruolo inquanto assessore alla Legalita' al Comune di Roma e adesso, conla crisi al Campidoglio e le dimissioni di Marino, chiamato aritornare nei ruoli della magistratura. Sabella ha evitato poidi rispondere circa l'ipotesi che possa essere uno deisubcommissari se non il commissario che dovra' gestirel'amministrazione ordinaria del Comune di Roma quando, da qui auna ventina di giorni, saranno irrevocabili le dimissioni delsindaco Ignazio Marino. (AGI).