Boldrini a Renzi, "non travalico, difendo prerogative Camera"

(AGI) - Roma - "Io leader di uno schieramento disinistra? E' un'operazione che non so da dove nasca: ho solodifeso solo  [...]

(AGI) - Roma, 8 mar. - "Io leader di uno schieramento disinistra? E' un'operazione che non so da dove nasca: ho solodifeso solo le prerogative della Camera". Lo dice la presidentedi Montecitorio, Laura Boldrini, intervistata da SkyTg24,riferendosi al botta e risposta con Matteo Renzi di alcunigiorni fa. "Difendere le prerogative del Parlamento e' doveroso - haaggiunto Boldrini - ma da qui a dire che voglio fare la leaderce ne passa, come si puo' dire una cosa del genere? E' pococoerente, sprechiamo tempo in voli pindarici: questo e' uno deidifetti della politica e del giornalismo che si occupapolitica. Ho difeso le prerogative del Parlamento e dellaCamera non sono uscita dal perimetro, ritengo di essere statanel mio perimetro, e' normale che ci sai una dialettica trapoteri dello Stato". "Siamo conservatori nel linguaggio, ma la societa' cambiaed e' giusto che il linguaggio cambi assieme alla societa'"dice ancora la presidente della Camera. Boldrini ha aggiunto che per la prima volta "abbiamo unalegislatura con il 30% dei deputati donna, e' importante che sirecepisca questo dato. Le parole hanno un loro peso, variconosciuto alla donna il genere femminile per nonmascolinizzarla quando ha raggiunto il loro ruolo. E che nondeclinare al femminile sia un errore non lo dico io, ma lo dicel'Accademia della Crusca". Boldrini ha aggiunto di non voler esere chiamata presidentessa, "non mi piace, preferisco 'la presidente' e haribadito di non temere di essere "ridicolizzata per questabattaglia". Quanto alla legge elettorale, Boldrini spiega: "al Senatoc'e' stato un cambiamento positivo sull'alternanza uomo-donnache alla Camera non siamo riusciti a introdurre: non sono unafan delle quote, ma in una societa' in cui solo 47% delle donnelavora e in c'e' ancora una disparita' salariale, le quote sonoil male minore". Quanto alla questione dei capilista bloccati, Boldrini haaggiunto che "e' un nodo su cui i gruppi dovranno confrontarsi,ci sono posizioni diverse, vedremo" se si raggiungera'un'intesa. (AGI) .