Berlusconi, Ztl favorisce residenti. Meglio 'telepass'

Berlusconi, Ztl favorisce residenti. Meglio 'telepass'
Silvio Berlusconi (Imago) 

Roma - Fa notare che la proposta del pagamento del pedaggio sul Gra "Salvini l'ha detta davvero", come ai tempi degli emendamenti della Lega in materia quando era a Palazzo Chigi, e, intanto, Silvio Berlusconi rilancia sul tema della mobilita' nella Capitale stroncando il sistema della Ztl e dei suoi "tragici varchi" che, accusa il leader FI, "favoriscono sfacciatamente i residenti del centro e altri privilegati". Dai microfoni di Tele Radio Piu', Berlusconi punta invece sulla "rivoluzione cui sta lavorando Marchini che darebbe a tutti l'accesso in centro storico, previo pagamento - spiega - di una tariffa oraria, equa e calcolata sull'effettiva permanenza in centro, con un sistema tipo 'telepass'". Altra trovata hi tech sponsorizzata da Berlusconi, "il sistema di monitoraggio e prenotazione via app dei parcheggi, per non girare ore a vuoto". Quanto al pedaggio sul Gra, l'ex premier rileva che "Giorgia Meloni ha cercato di dare la colpa ai giornalisti dicendo che se la sono inventata ma Salvini questa cosa l'ha detta davvero e ci sono molti emendamenti anche in Parlamento che bocciai quando ero capo del governo e che miravano al pagamento del pedaggio sul Gra. Credo che i romani sarebbero agevolati, in primo luogo, avendo un trasporto pubblico decente". (AGI)