Berlusconi: io potrei fare regista, Salvini goleador ma non e' il capitano

(AGI) - Roma - "Io non ho ambizioni politiche, a meandrebbe anche bene di fare il regista dopo Salvini, che vabene  [...]

(AGI) - Roma, 25 nov. - "Io non ho ambizioni politiche, a meandrebbe anche bene di fare il regista dopo Salvini, che vabene come attaccante e marcatore, e' colui che va in tv e fa igoal. Poi pero' in una squadra conta anche il portiere, ilcentrocampo e la difesa". Lo ha detto Silvio Berlusconi, perpoi correggere il tiro: "Voglio precisare che l'attaccante e'il goleador, non significa essere capitano della squadra".Questo vuol dire Salvini leader della coalizione, chiede alloraVespa. E Berlusconi replica: "No, ho detto che andrebbe benecome attaccante e marcatore. Ma avrebbe bisogno di una squadradietro, di una struttura che in questo momento non credo sianelle possibilita' della Lega", ha concluso l'ex premier. Ilprossimo Capo dello Stato "deve essere equilibrato, unBerlusconi per esempio. Ho la profonda convinzione che sarei ilmiglior presidente della Repubblica, ovviamente non se ne parlanemmeno, ma lo sarei", ha detto ancora Silvio Berlusconi. "Iodovendo andare alla sfida elettorale mi mettero' in campo comecompetitor", ha aggiunto alla presentazione del libro di Vespa.E alla domanda se sara' candidabile, Berlusconi replica: "Nonsolo saro' candidabile ma saro' anche riconosciuto innocente.Tutti potranno vedere cosa mi e' stato fatto per non farmicandidare, spieghero' agli italiani cosa fare". .