Zootecnia: Pepe, 20 mila euro per acquisto "stalla mobile"

(AGI) - Pescara, 14 ott. - La Giunta regionale ha approvato,nella seduta di ieri, su proposta dell'assessore alle PoliticheAgricole, Dino Pepe, la delibera che concede un finanziamentodi 20 mila euro al Comune di Atri per l'acquisto di unastruttura mobile da adibire a ricovero temporaneo deglianimali. La "stalla provvisoria" consentira' alle aziende chehanno subito danni dall'alluvione del marzo scorso, tali daessere dichiarate "totalmente inagibili", di proseguire laregolare attivita' zootecnica, occupandola in comodato d'uso eper un periodo di tempo limitato al ripristino delle struttureaziendali. La struttura restera' a disposizione dei comuniabruzzesi.

(AGI) - Pescara, 14 ott. - La Giunta regionale ha approvato,nella seduta di ieri, su proposta dell'assessore alle PoliticheAgricole, Dino Pepe, la delibera che concede un finanziamentodi 20 mila euro al Comune di Atri per l'acquisto di unastruttura mobile da adibire a ricovero temporaneo deglianimali. La "stalla provvisoria" consentira' alle aziende chehanno subito danni dall'alluvione del marzo scorso, tali daessere dichiarate "totalmente inagibili", di proseguire laregolare attivita' zootecnica, occupandola in comodato d'uso eper un periodo di tempo limitato al ripristino delle struttureaziendali. La struttura restera' a disposizione dei comuniabruzzesi. L'Assessore Pepe, da subito, ha interessato al casoanche la Protezione civile regionale ed ha effettuato alcunisopralluoghi nelle zone colpite dalla calamita', concertandocon gli allevatori e con gli enti locali, le necessarie misureper far fronte all'emergenza: "Dopo i violenti eventiatmosferici del marzo scorso - ha sottolineato Pepe - diverseaziende zootecniche sono state costrette a ricoverare i propricapi di bestiame in strutture di fortuna che pregiudicano lasalute degli animali stessi e l'economia delle aziendeinteressate. Con l'inverno alle porte, la situazione sarebbestata ancora peggiore - continua l'assessore - . Cosi', contempestivita', abbiamo accolto la richiesta del Comune di Atri,che a sua volta garantira' l'assoluta disponibilita' aconcedere la struttura mobile ad altri comuni abruzzesi chedovessero trovarsi ad affrontare problematiche analoghe. Unanuova struttura indispensabile dunque, per tutti gli allevatoriabruzzesi, acquistata con risorse reperite nel bilancioregionale, grazie alle disponibilita' previste dalla LeggeRegionale n.53, per interventi a favore del settore agricolo ezootecnico". (AGI)