Vino: Shaurli, disponibilita' Martina su Doc Transfrontaliera

(AGI) - Trieste, 13 ott. - "Piena disponibilita' del ministeroa lavorare assieme sull'ipotesi di una Doc (Denominazione diorigine controllata) transfrontaliera italo-slovena per il vinoTerrano, prodotto nell'area del Carso a cavallo del confine".E' questo l'esito dell'incontro che la presidente dellaRegione, Debora Serracchiani, affiancata dall'assessore alleRisorse agricole, Cristiano Shaurli, ha avuto oggi pomeriggio aRoma con il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina."Il ministro - ha riferito al termine dell'incontro Shaurli -ha valutato positivamente la prospettiva di istituire una DOCtransfrontaliera per il terrano, dando la massimadisponibilita' a promuovere i contatti su questo

(AGI) - Trieste, 13 ott. - "Piena disponibilita' del ministeroa lavorare assieme sull'ipotesi di una Doc (Denominazione diorigine controllata) transfrontaliera italo-slovena per il vinoTerrano, prodotto nell'area del Carso a cavallo del confine".E' questo l'esito dell'incontro che la presidente dellaRegione, Debora Serracchiani, affiancata dall'assessore alleRisorse agricole, Cristiano Shaurli, ha avuto oggi pomeriggio aRoma con il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina."Il ministro - ha riferito al termine dell'incontro Shaurli -ha valutato positivamente la prospettiva di istituire una DOCtransfrontaliera per il terrano, dando la massimadisponibilita' a promuovere i contatti su questo tema fra i duePaesi, con l'impegno a sentirsi direttamente con l'omologodella Repubblica di Slovenia Dejan Zidan". "Da parte nostra -ha aggiunto Shaurli - ci siamo impegnati ad attivare un tavolotecnico sulla DOC transfrontaliera nell'ambito del Comitatocongiunto Friuli Venezia Giulia-Slovenia, con la partecipazionedi rappresentanti dei ministeri competenti di Italia eSlovenia". "Il riferimento territoriale al Carso attraverso unaDOC transfrontaliera renderebbe piu' forte il Terrano, ma e'chiaro che per raggiungere l'obiettivo - ha concluso Shaurli -dobbiamo crederci tutti". (AGI)