Vino: Nomisma, in Italia potenziale non sfruttato completamente

(AGI) - Bologna, 12 dic. - Il potenziale del vino italiano e lasua capacita' di attrazione turistica non sono completamentesfruttate dal nostro Paese. Infatti solo il 9 per cento deituristi stranieri dichiara che la scelta del territorioitaliano e' collegata ad una prevalente motivazioneenogastronomica. Una percentuale che scende ulteriormente se siconsiderano esclusivamente i turisti italiani: solo il 4,7 pere' infatti spinto da questa variabile. E' quanto emergedall'indagine di Wine Monitor Nomisma commissionata dalconsorzio di tutela vini del Trentino basata su un campione di1.300 persone intervistate. In sintesi, dallo studio risultacome

(AGI) - Bologna, 12 dic. - Il potenziale del vino italiano e lasua capacita' di attrazione turistica non sono completamentesfruttate dal nostro Paese. Infatti solo il 9 per cento deituristi stranieri dichiara che la scelta del territorioitaliano e' collegata ad una prevalente motivazioneenogastronomica. Una percentuale che scende ulteriormente se siconsiderano esclusivamente i turisti italiani: solo il 4,7 pere' infatti spinto da questa variabile. E' quanto emergedall'indagine di Wine Monitor Nomisma commissionata dalconsorzio di tutela vini del Trentino basata su un campione di1.300 persone intervistate. In sintesi, dallo studio risultacome il vino italiano non catalizzi ancora l'attrattivita' chee' in grado di esprimere. (AGI)Bo1/Ari