Vino: assemblea Federdoc, consorzi baluardo tutela made in Italy

(AGI) - Roma, 27 giu.- I consorzi sono il baluardo per lasalvaguardia del Made in Italy e meritano tutto il sostegnopossibile da parte delle Istituzioni, per il ruolo svolto asupporto e tutela dei vini a Do e per la gestione trasparente eresponsabile di un comparto di assoluta rilevanza per l'Italia.E' quanto ribadito dal Viceministro Andrea Olivero che hapartecipato all'assemblea annuale di Federdoc,'occasione peruno scambio su temi di grande importanza per il compartovitivinicolo italiano. Con l'occasione, e' stato ancheaffrontato il problema dei domini internet, ed in questo caso,dal viceministro e' stato

(AGI) - Roma, 27 giu.- I consorzi sono il baluardo per lasalvaguardia del Made in Italy e meritano tutto il sostegnopossibile da parte delle Istituzioni, per il ruolo svolto asupporto e tutela dei vini a Do e per la gestione trasparente eresponsabile di un comparto di assoluta rilevanza per l'Italia.E' quanto ribadito dal Viceministro Andrea Olivero che hapartecipato all'assemblea annuale di Federdoc,'occasione peruno scambio su temi di grande importanza per il compartovitivinicolo italiano. Con l'occasione, e' stato ancheaffrontato il problema dei domini internet, ed in questo caso,dal viceministro e' stato sottolineato come, durante ilsemestre di Presidenza Italiana dell'Unione Europea, si stiapenando ad assumere un'iniziativa forte sulla quesione deidomini ".vin" e ".wine". Il presidente di Federdoc, RiccardoRicci Cubastro, ha sottolineato comunque che "il mercatointernazionale "tiene", segnando per il 2013 il record delleesportazioni in valore (piu' di 5 miliardi di euro). Cio' e'dovuto unicamente alla attenta politica diinternazionalizzazione delle imprese, affinata nel tempoattraverso la comunicazione, l'informazione,la valorizzazionedei prodotti". (AGI)Mld