Vinitaly: Bolzonello,non solo vini ma insieme sapori e emozioni

(AGI) - Udine, 9 mar. - "Quella del Fvg a Vinitaly sara'quest'anno una presenza non tradizionale, perche' desideriamomostrare accanto al vitivinicolo anche tutto quell'insieme disapori e emozioni che la nostra regione e' in grado di offrire. Bisseremo il record di aziende partecipanti nel nostrostand - in tutto circa 180, tra le 104 imprese presenti nellacollettiva dell'Ersa e le 80 presenti individualmente nei varipadiglioni con postazione personalizzata - a dimostrazione che,anche in momenti di crisi molto difficili, la nostra presenza aVerona sara' imponente". Lo ha sottolineato il vicepresidentedel Fvg e assessore alle

(AGI) - Udine, 9 mar. - "Quella del Fvg a Vinitaly sara'quest'anno una presenza non tradizionale, perche' desideriamomostrare accanto al vitivinicolo anche tutto quell'insieme disapori e emozioni che la nostra regione e' in grado di offrire. Bisseremo il record di aziende partecipanti nel nostrostand - in tutto circa 180, tra le 104 imprese presenti nellacollettiva dell'Ersa e le 80 presenti individualmente nei varipadiglioni con postazione personalizzata - a dimostrazione che,anche in momenti di crisi molto difficili, la nostra presenza aVerona sara' imponente". Lo ha sottolineato il vicepresidentedel Fvg e assessore alle Attivita' produttive e Risorseagricole Sergio Bolzonello, illustrando oggi a Udine ilprogramma che verra' presentato alla fiera internazionale delvino dal 22 al 25 marzo. Bolzonello ha indicato come lapresenza della Regione a questa edizione sara' strutturata comeuna sorta di "anteprima Expo", poiche' nel corso dei 17incontri che si terranno nello stand istituzionale sisvilupperanno le tematiche relative all'intero compartovitivinicolo regionale, che saranno poi approfondite negliincontri settimanali che si svolgeranno all'interno delPadiglione vino all'Expo. Si trattera' della rappresentazione di un comparto vitivinicoloche pochissime altre regioni riescono a vantare: una sorta di"filiera lunga" che parte dalla barbatella e finisce con legrappe, passando dal vino, dall'aceto, dalla brovada e dal"formadi sot la trape". "Saranno quattro giorni impegnativi -ha commentato Bolzonello - nei quali cercheremo di dare unavisione d'insieme di tutta l'offerta enogastronomica dellaregione". Il costo complessivo della presenza a Verona per laRegione sara' di 800 mila euro, dei quali 300 mila"rientreranno" con le quote delle aziende. Bolzonello -presenti anche il presidente del Consiglio regionale FrancoIacop e Giulio Palamara per Ersa - ha ricordato che prima diVerona il Fvg sara' ospite a Dusseldorf dal 15 al 17 marzo per"Prowein", in un'area di oltre 300 mq dislocata nel padiglione15, isola G51 della Fiera tedesca e organizzata da Ersa, con lastessa formula espositiva di Vinitaly. Il banco istituzionalesara' condiviso con l'Agenzia Turismo FVG che si occupera' dipromuovere il territorio della regione. (AGI)