Vinitaly: Alleanza Cooperative, focus sui nuovi vitigni resistenti (2)

(AGI) - Roma, 19 mar. - Dal 2006 VCR, come socioco-finanziatore dell'Istituto di Genomica Applicata ed incollaborazione con l'Universita' degli Studi di Udine, hacontribuito in maniera decisiva alla caratterizzazioneagronomica ed enologica di nuovi vitigni resistenti aperonospora ed oidio. Oggi 10 di questi nuovi vitigni (5 abacca bianca e 5 bacca rossa) sono in attesa di iscrizione alRegistro Nazionale delle Varieta' di Vite. "Si tratta divitigni - spiega ancora Sartori - che si contraddistinguono peralte performance produttive ed enologiche e che in ragione dicio' hanno riscosso un enorme successo presso i

(AGI) - Roma, 19 mar. - Dal 2006 VCR, come socioco-finanziatore dell'Istituto di Genomica Applicata ed incollaborazione con l'Universita' degli Studi di Udine, hacontribuito in maniera decisiva alla caratterizzazioneagronomica ed enologica di nuovi vitigni resistenti aperonospora ed oidio. Oggi 10 di questi nuovi vitigni (5 abacca bianca e 5 bacca rossa) sono in attesa di iscrizione alRegistro Nazionale delle Varieta' di Vite. "Si tratta divitigni - spiega ancora Sartori - che si contraddistinguono peralte performance produttive ed enologiche e che in ragione dicio' hanno riscosso un enorme successo presso i viticoltoriitaliani ed esteri, i quali auspicano una loro immediatapossibilita' di utilizzo per la costituzione di nuovi vignetiad alta sostenibilita' ambientale. La drastica diminuzione deitrattamenti anticrittogamici permette infatti la produzione divini di alto livello qualitativo e salutistico". (AGI)Rmx/cav