Ue: Shaurli, ottenute maggiori risorse per viticoltura Fvg

(AGI) - Udine, 21 ott. - "L'intenso lavoro degli ufficiregionali e la responsabilità e serietà dei nostri produttorici hanno permesso di chiudere l'annata ottenendo per laviticoltura regionale 10.727.017 euro, ovvero quasi 2,2 milioniin più rispetto allo stanziamento inizialmente assegnato al Fvgin base al piano nazionale di riparto dei fondi comunitari,classificando la nostra regione come quella con l'incrementopiù alto". A commentare l'ottimo risultato per il compartovitivinicolo del Fvg e la sua possibilità di crescita epromozione "mai come ora fondamentale" è l'assessore regionalealle Risorse agricole Cristiano Shaurli. All'inizio del 2015 ilFvg

(AGI) - Udine, 21 ott. - "L'intenso lavoro degli ufficiregionali e la responsabilità e serietà dei nostri produttorici hanno permesso di chiudere l'annata ottenendo per laviticoltura regionale 10.727.017 euro, ovvero quasi 2,2 milioniin più rispetto allo stanziamento inizialmente assegnato al Fvgin base al piano nazionale di riparto dei fondi comunitari,classificando la nostra regione come quella con l'incrementopiù alto". A commentare l'ottimo risultato per il compartovitivinicolo del Fvg e la sua possibilità di crescita epromozione "mai come ora fondamentale" è l'assessore regionalealle Risorse agricole Cristiano Shaurli. All'inizio del 2015 ilFvg poteva disporre su una dotazione totale per le tre misurefinanziate - riconversione e ristrutturazione vigneti;investimenti; promozione nei paesi Terzi - di 8.528.267 euro.Il meccanismo di finanziamento comunitario prevede che sidebbano spendere entro il 15 ottobre di ogni anno i fondiassegnati, pena la perdita; in caso di economie da parte dialtre Regioni, queste possono essere utilizzate da chi ha adisposizione domande non finanziate per esaurimento delledisponibilità, già istruite e immediatamente pagabili. "Suquesto - spiega Shaurli - ha puntato molto la Regione attuandouna serrata e costante azione di monitoraggio presso ilministero dell'Agricoltura e, nel contempo, sollecitando lenostre aziende beneficiarie affinché completassero nei tempi leprocedure previste". L'incremento più sostanzioso è avvenutoper la "Riconversione e ristrutturazione vigneti" dove dalladotazione iniziale di circa 1,68 milioni di euro - che avrebbeconsentito di finanziare le prime 47 aziende in graduatoria (suun totale di 259) per un totale di 122 ettari - si è passati aun finanziamento di 3,94 milioni di euro che consente dicoprire 111 aziende e 315 ettari. "E non è tutto - spiegaShaurli - perché con i fondi del 2016 sarà possibile finanziarela graduatoria fino alla posizione numero 250". (AGI)