Tv: Caprarica lascia direzione News Agon Channel, "impossibile lavorare cosi'!"

(AGI) - Roma - Antonio Caprarica dice gia' addio, doposoli 15 giorni, alla direzione delle news e degliapprofondimenti di Agon Channel  [...]

(AGI) - Roma, 16 dic. - Antonio Caprarica dice gia' addio, doposoli 15 giorni, alla direzione delle news e degliapprofondimenti di Agon Channel Italia, la tv dell'imprenditoreFrancesco Becchetti messa in piedi in Albania e dove approdatianche diversi personaggi che sono stati protagonisti della tvpubblica e privata italiana. Caprarica ha ritirato con effettoimmediato la firma da direttore. "Ho fatto l'impossibile perassicurare la messa in onda del telegiornale Agon News -ben 10edizioni al giorno -, del programma mattutino "I Primi" (dalle8 alle 10,25 ogni giorno) e degli approfondimenti quotidiani di"Times Square" (cinque appuntamenti settimanali in secondaserata, tre condotti da me), il tutto con 9 redattori. E basta.Non un producer, un autore, nemmeno una segretaria di redazione. E un solo apparecchio telefonico per tutti ma non unastampante ... Un autentico miracolo che non e' piu' possibilesostenere, nemmeno continuando a strizzare i collaboratori comefatto fin qui". Alle sue proteste, "l'editore Becchetti - riferisce ancoraCaprarica - ha risposto di 'non credere in principio che chilavora 12 ore al giorno debba necessariamente stare male'".Inoltre, "tanta fatica risulta comunque sprecata in mezzo a unaprogrammazione di canale che , in mancanza di 'magazzino',offre solo repliche dopo repliche - perfino della festa dilancio del 25 novembre... - come i rari spettatori di AgonChannel Italia hanno potuto tristemente verificare". Capraricadice anche che gli studi tv di livello hollywoodiano "vantatidall'editore"a colleghi che non ci hanno mai messo piede, "sonosolo uno specchietto per le allodole, utilizzato perinserzionisti ingenui. Bastano pochi esempi: le salette dimontaggio del tg sono allestite in container nemmenoinsonorizzati, cosi' quando piove, causa ticchettio dellegocce, per incidere le voci bisogna farsi "ospitare" nellesalette del canale albanese, all'interno del capannone,ovviamente se disponibili. Il tg non ha uno studio (solo"virtuale") , non dispone di una sola troupe, e va chiuso eregistrato almeno un'ora e un quarto prima per essere trasmessoa Roma, e da li' mandato in onda: spesso con notizie ormaisuperate. Gli unici materiali filmati sono quelli di agenzia odi YouTube". In piu', "gli scarsi redattori vengonocostantemente 'sequestrati' dall'editore, a scapito delle news, per essere usati in talent concepiti da un giorno all'altro ascopo di puro riempimento del palinsesto". L'ex giornalista edirettore Rai dice di aver "piu' volte rappresentato lasituazione a Becchetti senza alcun risultato". E in questecondizioni, "la mia storia e dignita' professionale, esoprattutto i doveri di onesta' verso il pubblico, mi impongonodi ritirare la mia firma e lasciare Agon Channel, riservandomiogni azione a tutela della mia immagine". .