Sulle Dolomiti il "tour DolceVita in Porsche"

(AGI) - Roma - Val di Fassa, Passo Pordoi e leDolomiti Trentine e' il press tour "DolceVita in Porsche", cheoggi vede protagonisti al volante delle sprintose vetture ungruppo di giornalisti di testate nazionali. Il viaggio hal'intento di far conoscere alla stampa le bellezze delleDolomiti in viaggio e a contatto con la natura, alla guida didue Porsche Boxster Cabrio (messe a disposizione per il tourdagli Hotel DolceVita, cinque top hotel in Val Venosta),promotori dell'iniziativa assieme all'ufficio stampadell'azienda bellunese Dolomiti.it Srl.Sei tappe che toccano i posti piu' affascinanti dell'arcodolomitico.

Sulle Dolomiti il "tour DolceVita in Porsche"

(AGI) - Roma, 12 lug. - Val di Fassa, Passo Pordoi e leDolomiti Trentine e' il press tour "DolceVita in Porsche", cheoggi vede protagonisti al volante delle sprintose vetture ungruppo di giornalisti di testate nazionali. Il viaggio hal'intento di far conoscere alla stampa le bellezze delleDolomiti in viaggio e a contatto con la natura, alla guida didue Porsche Boxster Cabrio (messe a disposizione per il tourdagli Hotel DolceVita, cinque top hotel in Val Venosta),promotori dell'iniziativa assieme all'ufficio stampadell'azienda bellunese Dolomiti.it Srl.Sei tappe che toccano i posti piu' affascinanti dell'arcodolomitico. Il tratto piu' atteso e' attraverso la Val di Fassafino al Passo del Pordoi. Si arriva dalla Val d'Ega allependici del Latemar per entrare nella valle dei "tobie'"(fienili in ladino). Si attraversa Vigo e poi Pozza di Fassafino a Canazei, all'ombra della Marmolada. La sosta al Pordoie' l'occasione per godere dell'aria fresca dei 2.239 metri dialtitudine e ammirare il panorama mozzafiato delle DolomitiTrentine lasciate alle spalle. Incassato tra il Sass Pordoi edil Sass Bece', il Pordoi delimita il confine tra le province diTrento e Belluno. Dal Passo si ha il piu' rapido accesso algruppo del Sella (la cui maggior elevazione e' il Piz Boe',3.152 m) per mezzo della funivia che raggiunge i 2.950 m delSass Pordoi. Teatro di aspri scontri durante la Pima GuerraMondiale, il passo ricorda quest'anno il Centenario dellaGrande Guerra. Una volta ammirata la statua di Fausto Coppi, ricordate legesta su due ruote dei numerosi Giri d'Italia della storia edopo un aperitivo al Ristorante Maria della fassana Maria Piaz,il tour prosegue scendendo verso Arabba. I rappresentanti dellastampa continueranno il giro tra le vette passando per l'AltaBadia, la Val Gardena, l'Alpe di Siusi.(AGI)