Sean Penn non si scusa per la battutaccia agli Oscar "era ironia"

(AGI) - Los Angeles, 8 mar. - Sean Penn non si scusa per labattutaccia della notte degli Oscar quando, al momento diconsegnargli la statuetta per il miglior film con "Birdman",apostrofo' il regista messicano Alejandro Gonzalez Inarritu conun: "Chi ha dato la Green Card a questo figlio di p...?". "Nonpresento assolutamente le scuse", ha dichiarato il 45enneattore e regista durante la presentazione a Beverly Hills delsuo nuovo film "The Gunman". Sean Penn si e' rammaricato che "in un Paese cosi' xenofobonon sia stata colta l'ironia" con cui pronuncio' la frase chealludeva alla

(AGI) - Los Angeles, 8 mar. - Sean Penn non si scusa per labattutaccia della notte degli Oscar quando, al momento diconsegnargli la statuetta per il miglior film con "Birdman",apostrofo' il regista messicano Alejandro Gonzalez Inarritu conun: "Chi ha dato la Green Card a questo figlio di p...?". "Nonpresento assolutamente le scuse", ha dichiarato il 45enneattore e regista durante la presentazione a Beverly Hills delsuo nuovo film "The Gunman". Sean Penn si e' rammaricato che "in un Paese cosi' xenofobonon sia stata colta l'ironia" con cui pronuncio' la frase chealludeva alla Green card che da' agli immigrati il diritto dirisiedere negli Stati Uniti. "Sono sempre stupito dalla palesestupidita'", ha dichiarato a proposito dell'indignazione dialcuni commenti, "spero sempre in qualcosa di meglio". La notte degli Oscar era stato lo stesso Inarritu adirsi divertito dallo scivolone nel politicamente scorrettodell'amico, affermando che anche lui ne fa a ripetizione di"battutacce" su Sean Penn con cui ha "un rapporto brutale incui solo la vera amicizia puo' sopravvivere". (AGI)