Scala: regista, una grande festa, cast eccezionale

(AGI) - Milano, 7 dic. - Un po' il successo per il Fidelio cheporta la sua firma, Deborah Warner se lo aspettava. Ma 12minuti di applausi emozionano comunque molto. "sapevo che c'eraun cast stupendo - ha detto la regista britannica al terminedell'opera - con meravigliosi cantanti che sono anche grandiattori". La sorpresa e' stata piu' per l'importanza che questaPrima e Sant'Ambrogio hanno per la citta', che e' tutta infesta. Oggi mentre ero in giro pensavo che era un po' "come lavigilia di Natale". Questo e' stato il suo primo 7 dicembre, ma

(AGI) - Milano, 7 dic. - Un po' il successo per il Fidelio cheporta la sua firma, Deborah Warner se lo aspettava. Ma 12minuti di applausi emozionano comunque molto. "sapevo che c'eraun cast stupendo - ha detto la regista britannica al terminedell'opera - con meravigliosi cantanti che sono anche grandiattori". La sorpresa e' stata piu' per l'importanza che questaPrima e Sant'Ambrogio hanno per la citta', che e' tutta infesta. Oggi mentre ero in giro pensavo che era un po' "come lavigilia di Natale". Questo e' stato il suo primo 7 dicembre, malei alla Scala aveva gia' riscosso grande successo anni fa conDeath in Venice. Per il futuro "sarebbe bello tornare" machissa'. "Non ho piani - spiega - ma questo e' un posto moltospeciale. Anche per i laboratori dell'Ansaldo che fanno deilavori straordinari. Sono un vero miracolo". Aveva rischiatomolto, coscientemente, portando in scena un Fidelio conun'ambientazione contemporanea ma il pubblico del Piermarini hacapito e premiato il suo coraggio. Le proteste che sonoavvenute all'esterno del teatro, in piazza, tra manifestanti eforze della polizia, non hanno rovinato la festa, ma certohanno rischiato di non farla arrivare in tempo in teatro. "Horischiato di fare tardi per le barricate - ha concluso - maalla fine capisco che chi si vuole far sentire approfitta diquesta serata per far sentire le proprie ragioni. Che io pero'non posso giudicare, non le conosco". (AGI).