Pesca: Trematerra, raggiunti obiettivi spesa fondi Ue in Calabria

(AGI) - Catanzaro, 30 set. - La Regione Calabria staraggiungendo gli obiettivi di spesa prefissati dall'UnioneEuropea, che ha assegnato sul FEP (Fondo europeo pesca)2007-2013 una dotazione finanziaria di contributo pubblico dicirca 50.454.678 euro, cui si aggiunge la quota privata pari ad24.568.484 euro. E' quanto comunica l'assessorato regionaleall'Agricoltura e Pesca, in merito alla situazione del settoreittico. "A pochissimi giorni dalla conclusione dei lavori dellaConferenza Regionale sulla Pesca in Calabria, in cui si e'discusso dello stato dell'arte del settore ittico e delle sueprospettive di sviluppo, l'Assessorato all'Agricoltura - e'scritto - si

(AGI) - Catanzaro, 30 set. - La Regione Calabria staraggiungendo gli obiettivi di spesa prefissati dall'UnioneEuropea, che ha assegnato sul FEP (Fondo europeo pesca)2007-2013 una dotazione finanziaria di contributo pubblico dicirca 50.454.678 euro, cui si aggiunge la quota privata pari ad24.568.484 euro. E' quanto comunica l'assessorato regionaleall'Agricoltura e Pesca, in merito alla situazione del settoreittico. "A pochissimi giorni dalla conclusione dei lavori dellaConferenza Regionale sulla Pesca in Calabria, in cui si e'discusso dello stato dell'arte del settore ittico e delle sueprospettive di sviluppo, l'Assessorato all'Agricoltura - e'scritto - si ritiene soddisfatto dei risultati emersidall'accurato confronto che ha coinvolto i massimi verticiistituzionali del settore e puntualizza la situazione delcomparto ittico calabrese, a fronte dei dati non omogeneiforniti da alcune testate televisive". Per l'assessore all'Agricoltura Michele Trematerra "lacrisi del comparto interessa tutta l'Italia e non solo lanostra regione. Il Dipartimento all'Agricoltura della RegioneCalabria, insieme agli altri assessorati d'Italia, staaffrontando in maniera incisiva, il braccio di ferro contro lapolitica restrittiva della Commissione Europea, con l'obiettivounico di tutelare il pescatore. Comprendiamo benissimo - dicel'Assessore Trematerra - il malessere dei pescatori, madobbiamo anche fare i conti con la sostenibilita' ambientale ela tutela del mare, che non e' una risorsa infinita. I nostrisforzi sono tutti orientati verso il sostegno del comparto e lasostenibilita' e la tutela del mare. Siamo sicuri che lacontrazione della produttivita', del fatturato, dei livellioccupazionali del comparto sia stata gestita concretamente,grazie ai fondi strutturali messi a disposizione dall'UE everra' gestita ancora, grazie a quelli che arriveranno. Per noiil confronto costruttivo con la categoria dei pescatori e'prezioso, per questo lo abbiamo voluto anche nel corso dellaconferenza regionale sulla pesca appena conclusa". (AGI)