Oscar: Arquette miglior attrice non protagonista, paladina parita'

(AGI) - Los Angeles, 23 feb. - Ha vinto l'Oscar come miglioreattrice non protagonista Patricia Arquette per Boyhood, lapellicola di Richard Linklater che per la prima volta nellastoria di Hollywood e' stata girata nell'arco di 12 anni. Sulpalco, dopo i ringraziamenti di rito alla famiglia e al cast,ha galvanizzato la platea femminile quando ha reclamato parita'di genere. "E' arrivato il momento che per le donne si inizi aparlare di uguali diritti e stesse paghe, una volta per tutte",ha dichiarato guadagnandosi il tifo sfegatato, in piedi, diMeryl Streep e di Jennifer Lopez.

(AGI) - Los Angeles, 23 feb. - Ha vinto l'Oscar come miglioreattrice non protagonista Patricia Arquette per Boyhood, lapellicola di Richard Linklater che per la prima volta nellastoria di Hollywood e' stata girata nell'arco di 12 anni. Sulpalco, dopo i ringraziamenti di rito alla famiglia e al cast,ha galvanizzato la platea femminile quando ha reclamato parita'di genere. "E' arrivato il momento che per le donne si inizi aparlare di uguali diritti e stesse paghe, una volta per tutte",ha dichiarato guadagnandosi il tifo sfegatato, in piedi, diMeryl Streep e di Jennifer Lopez. La Arquette, che per il suoruolo in Boyhood ha vinto anche il Golden Globe, ha invitato ledonne "a farsi sentire" e ha sottolineato la necessita' "di unalegge federale che ristabilisca" i diritti delle donne chevengono trascurati in America dove invece ci si batte per idiritti civili. "Non ho mai pensato a vincere un Oscar ma hosempre cercato di aiutare la gente e continuero' a farlo ", hasottolineato la Arquette durante la conferenza stampa spiegandodi essersi occupata di una causa civile anziche' di farsi leunghie prima della cerimonia degli Oscar lanciando il sito perl'ecologia Give.Love.org. (AGI)