Oltre 300mila presenze a 'Libri Come 2015', dedicato alla scuola

(AGI) - Roma, 15 mar. - Si chiude con piu' di 30.000 presenzela sesta edizione di Libri come: quattro giorni di incontri,discussioni aperte, mostre e laboratori sul filo conduttoredella scuola. Alla sesta edizione della 'Festa del Libro edella Lettura' promossa e organizzata dalla Fondazione Musicaper Roma, a cura di Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e RosaPolacco, visto oltre 250 personalita' della cultura parteciparea piu' di 100 eventi, conferenze e dialoghi distribuiti nellesale dell'Auditorium e nel Garage. "Una edizione da record peril numero di star internazionali e nazionali della letteratura- ha

(AGI) - Roma, 15 mar. - Si chiude con piu' di 30.000 presenzela sesta edizione di Libri come: quattro giorni di incontri,discussioni aperte, mostre e laboratori sul filo conduttoredella scuola. Alla sesta edizione della 'Festa del Libro edella Lettura' promossa e organizzata dalla Fondazione Musicaper Roma, a cura di Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e RosaPolacco, visto oltre 250 personalita' della cultura parteciparea piu' di 100 eventi, conferenze e dialoghi distribuiti nellesale dell'Auditorium e nel Garage. "Una edizione da record peril numero di star internazionali e nazionali della letteratura- ha commentato Carlo Fuortes, amministratore delegato dellaFondazione Musica per Roma. E non solo: "Il pubblico hapremiato, con sale piene e lunghe code, sia i protagonisti gia'affermati che i giovani talenti in ascesa. I numeri finaliraccontano una festa scandita da contenuti e spunti diriflessione di alta qualita', che hanno appassionato ecoinvolto in una giostra di tematiche e libri diversi". Tutto esaurito per Umberto Eco, sia all'inaugurazione conil Ministro Giannini che per la sua Lezione di Filosofia conRiccardo Fedriga e Roberto Cotroneo e per il reading dai libridi Elena Ferrante. Sale prese d'assalto nella giornata disabato, con quasi tutti gli incontri andati esauriti: non unposto libero e anzi liste d'attesa nella speranza di qualchedefezione, per Andrea Camilleri, Zadie Smith, James Ellroy, ilreading di Francesco Piccolo, Emmanuel Carrere, Gilles Clement.Venduti quasi tutti i biglietti per Tullio De Mauro e DaciaMaraini, Massimo Recalcati, Alessandro Baricco e gremiti anchegli spazi della Sala Ospiti per Walter Siti, Pierre Lemaitre eFranco Lorenzoni, Paolo Rumiz. Cuore pulsante dellamanifestazione si e' confermato il Garage, con le Officineaffollate per Nicola Lagioia, Lirio Abbate con Marco Lillo,Carlo Bonini e Pif, Nadia Terranova, Marco Damilano con CarloFreccero, Fabio Genovesi, Daria Bignardi con LoredanaLipperini, Liz Moore, Marco Cubeddu, Alessandro Mari, StefanoDisegni. Molto apprezzate le mostre e installazioni, che hannoesplorato il rapporto fra disegno e attualita' e la Storiaitaliana - come strisce e storie, esposizione delle tavole diZerocalcare, e la mostra fotografica di Letizia Battaglia (checomprende lo scatto dell'omicidio di Piersanti Mattarella,fratello del Presidente della Repubblica, nel 1980 a Palermo).E ancora, il legame fra autori e scrittura - con le immaginidella mostra in progress AUTORItratti, realizzata da RiccardoMusacchio e Flavio Ianniello - e arte figurativa edestemporaneita' - con il laboratorio-mostra Scuola di disegno,modalita' di produzione e distribuzione, di Cesare Pietroiusti,in programma allo Spazio Arte fino al 29 marzo. (AGI).