Olio: Unaprol, a Taiwan made in Italy vale 58% del mercato

(AGI) - Roma, 5 giu. - Si intensifica la collaborazione traAgenzia ICE e Unaprol, consorzio olivicolo italiano sul mercatodi Taiwan. Il 2014 e' stato un anno straordinario per leesportazioni italiane di olio di oliva nell'isola stato. Inbase ai recenti dati pubblicati dall' istituto di statisticadell'isola le esportazioni di oliva vergine ed extraverginesono aumentate del 100% in valore rispetto all'anno precedente,superando i 17.6 milioni di USD con una crescita del 100%rispetto al 2013; in questo ambito le esportazioni italianesono state pari a 10.27 milioni di USD. L'Italia si confermacome il maggiore

(AGI) - Roma, 5 giu. - Si intensifica la collaborazione traAgenzia ICE e Unaprol, consorzio olivicolo italiano sul mercatodi Taiwan. Il 2014 e' stato un anno straordinario per leesportazioni italiane di olio di oliva nell'isola stato. Inbase ai recenti dati pubblicati dall' istituto di statisticadell'isola le esportazioni di oliva vergine ed extraverginesono aumentate del 100% in valore rispetto all'anno precedente,superando i 17.6 milioni di USD con una crescita del 100%rispetto al 2013; in questo ambito le esportazioni italianesono state pari a 10.27 milioni di USD. L'Italia si confermacome il maggiore fornitore di Taiwan di olio vergine ed extravergine con una quota di mercato pari al 58.4%. Dopo il seminario dello scorso anno, e il piu' recentesvoltosi a Verona durante Sol e Agrifood a cura di ChiaraPetro', direttore dell'Agenzia ICE ufficio di Taipei sulleopportunita' del mercato di Taiwan, Unaprol torna sull'Isola laprossima settimana con un nuovo seminario e workshop perpromuovere l'alta qualita' degli oli extra vergine di oliva100% prodotti in Italia. L'appuntamento Taste of Italy e' programmato mercoledi' 10giugno presso l'hotel Westin Taipei con inizio alle ore 9,00del mattino per concludersi alle 16,30 nel pomeriggio. Ilprogramma prevede un seminario sul mercato mondiale dell'oliodi oliva e sulle qualita' dell'offerta made in Italy in tuttoil mondo. Dopo il seminario si svolgera' una prova didegustazione con prove sensoriali. Nel pomeriggio un workshopcon aziende direttamente giunte a Taipei dall'Italia perincontri B2B. Sono previste interviste con la stampa di Taiwanper sensibilizzare il mercato locale dove operano oltre 23milioni di consumatori. Il reddito pro capite e di circa 21mila dollari USA e l'Isola ha un PIL che sfiora i 500 miliardidi dollari statunitensi.(AGI)Bru