Nozze Gay: Elton John lancia una 'fatwa' contro Dolce e Gabbana

(AGI) - Roma, 15 mar. - E' sfida in punta di Instagram traDolce e Gabbana da una parte ed Elton John dall'altra. Ascatenare la lite, culminata in un reciproco invito aboicottarsi, sono state le dichiarazioni fatte dalla coppia distilisti sul matrimonio gay. La popstar britannica ha attaccatoDolce e Gabbana dopo che si erano detti contrari in modoparticolare, ai figli nati da madri surrogate. Elton John, checon il marito David Furnish ha due bambini concepiti confecondazione artificiale, ha attaccato a testa bassa: "Comeosate riferirvi ai miei splendidi figli come sintetici? ? ha

(AGI) - Roma, 15 mar. - E' sfida in punta di Instagram traDolce e Gabbana da una parte ed Elton John dall'altra. Ascatenare la lite, culminata in un reciproco invito aboicottarsi, sono state le dichiarazioni fatte dalla coppia distilisti sul matrimonio gay. La popstar britannica ha attaccatoDolce e Gabbana dopo che si erano detti contrari in modoparticolare, ai figli nati da madri surrogate. Elton John, checon il marito David Furnish ha due bambini concepiti confecondazione artificiale, ha attaccato a testa bassa: "Comeosate riferirvi ai miei splendidi figli come sintetici? ? hascritto su Instagram ? Vergognatevi di aver puntato il ditocontro la fecondazione in vitro, un miracolo che ha consentitoa legioni di persone che si amano, sia eterosessuali sia gay,di realizzare il loro sogno di avere figli. Il vostro pensieroarcaico e' fuori dal tempo, come la vostra moda. Non indossero'piu' abiti di Dolce & Gabbana". E subito la lite si e' spostatasugli altri social, coinvolgendo star del calibro di RickyMartin, che ha avuto due figli da madre surrogata, il quale halanciato un appello agli stilisti: "le vostre voci sono troppopotenti perche' venmgano impegnate a spargere odio: sveglia, e'il 2015. Amatevi"L'ex tennista Martina Navratilova, sposata con Julia Lemigovaha scritto che "bisognera' vedere se queste sciocchezze fara'male al conto in banca" di Dolce e Gabbana". Courtney Love,vedova di Kurt Cobain, con la sua consueta sobrieta' si e'detta pronta "mettere insieme tutti gli accessori Dolce &Gabbana per bruciarli". Fino a che a parlare non e' statoDomenico Dolce: "Sono siciliano e sono cresciuto con un modellodi famiglia tradizionale, fatto di mamma, papa' e figli ? hadichiarato lo stilista ? So che esistono altre realta' ed e'giusto che esistano, ma nella mia visione questo e' quello chemi e' stato trasmesso, e con questi i valori dell'amore e dellafamiglia. Io sono cresciuto cosi', ma questo non vuol dire chenon approvi altre scelte. Ho parlato per me, senza giudicare ledecisioni altrui". Alle sue parole hanno fatto eco quelle diStefano Gabbana: "Crediamo fermamente nella democrazia epensiamo che la liberta' di espressione sia una baseimprescindibile per essa. Noi abbiamo parlato del nostro mododi sentire la realta', ma non era nostra intenzione esprimereun giudizio sulle scelte degli altri. Noi crediamo nellaliberta' e nell'amore". (AGI).