Musica: Taylor Swift fa pace con Apple, '1989' in streaming

(AGI) - New York, 25 giu. - Taylor Swift, la popstar americanache lo scorso novembre aveva ritirato il suo intero catalogo daSpotify in polemica con le condizioni economiche offerte dalservizio, ha accettato di consentire la trasmissione del suonuovo album '1989' su Apple Music, la piattaforma concorrenteche la casa di Cupertino lancera' la prossima settimana. Ilcambio di rotta della cantante arriva dopo giorni di fortipressioni esercitate da lei e altri artisti su Apple, cheinizialmente aveva deciso di non retribuire i musicisti per ibrani ascoltati nella versione di prova gratuita di Apple Music

(AGI) - New York, 25 giu. - Taylor Swift, la popstar americanache lo scorso novembre aveva ritirato il suo intero catalogo daSpotify in polemica con le condizioni economiche offerte dalservizio, ha accettato di consentire la trasmissione del suonuovo album '1989' su Apple Music, la piattaforma concorrenteche la casa di Cupertino lancera' la prossima settimana. Ilcambio di rotta della cantante arriva dopo giorni di fortipressioni esercitate da lei e altri artisti su Apple, cheinizialmente aveva deciso di non retribuire i musicisti per ibrani ascoltati nella versione di prova gratuita di Apple Musicper poi cedere. "Dopo gli eventi della scorsa settimana, ho deciso dimettere '1989' su Apple Music e ne sono felice", ha scrittooggi Swift su Twitter. La cantante ha poi specificato di nonaver stretto alcun accordo economico esclusivo con Apple. La decisione di Taylor Swift (il cui ultimo disco e' statoil piu' venduto negli Stati Uniti nel 2014) di abbandonareSpotify, oltre che dalle royalty giudicate troppo basse, erastata legata alla possibilita' che la piattaforma offre diascoltare musica gratuitamente (cioe', senza sottoscrivere unabbonamento a pagamento) con l'inserimento, pero', di spotpubblicitari. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it