Musica: Gramophone premia Chailly, suo Brahms "Recording of year"

(AGI) - Roma, 18 set. - Un nuovo, prestigioso riconoscimentointernazionale per il maestro Riccardo Chailly: l'integraledelle Sinfonie di Brahms alla guida della Gewandhausorchester(Decca) sono state nominate "The Recording of the Year" dallaprestigiosa rivista Gramophone. La decisione premia la sceltadel direttore milanese, che ha affrontato le Sinfonie con unapproccio radicalmente cambiato rispetto alla registrazionerealizzata oltre 25 anni fa con la Royal ConcertgebouwOrchestra, riesaminando attentamente le partiture e leinterpretazioni di artisti contemporanei a Brahms, inparticolare Felix Weingartner, e di uno dei suoi predecessorialla Gewandhaus, Bruno Walter. Questa nuova integrale contiene molte

(AGI) - Roma, 18 set. - Un nuovo, prestigioso riconoscimentointernazionale per il maestro Riccardo Chailly: l'integraledelle Sinfonie di Brahms alla guida della Gewandhausorchester(Decca) sono state nominate "The Recording of the Year" dallaprestigiosa rivista Gramophone. La decisione premia la sceltadel direttore milanese, che ha affrontato le Sinfonie con unapproccio radicalmente cambiato rispetto alla registrazionerealizzata oltre 25 anni fa con la Royal ConcertgebouwOrchestra, riesaminando attentamente le partiture e leinterpretazioni di artisti contemporanei a Brahms, inparticolare Felix Weingartner, e di uno dei suoi predecessorialla Gewandhaus, Bruno Walter. Questa nuova integrale contiene molte rarita', oltre anumerose prime registrazioni mondiali: due Intermezzi perpianoforte orchestrati da Paul Klengel, il Liebeslieder WalzerOp.52/65, la versione originale della prima esecuzionedell'Andante della Sinfonia n.1 e l'edizione criticadell'inizio delle Sinfonia n. 4. Il cofanetto contiene inoltrel'Ouverture Tragica, l'Ouverture per una festa accademica, leVariazioni Haydn e 3 Danze Ungheresi nell'orchestrazione dellostesso Brahms. (AGI).