Marlon James vince il Booker Prize, primo giamaicano a riuscirci

(AGI) - Londra - Marlon James ha vinto il Man BookerPrize. Il suo 'Breve storia di sette omicidi' e' uscito un mese 

(AGI) - Londra, 14 ott. - Marlon James ha vinto il Man BookerPrize. Il suo 'Breve storia di sette omicidi' e' uscito un mesefa per Frassinelli (708 pagg. 24,50 euro) e si e' imposto suglialtri titoli a contendersi al piu' importante premio letterarioper i libri in lingua inglese: "Satin Island" di Tom McCarthy(Gran Bretagna); "The Fishermen" di Chigozie Obioma (Nigeria);"The Year of the Runaways" di Sunjeev Sahota (ran Bretagna);"Una spola di filo blu" di Anne Tyler (Usa) edito in Italia daGuanda e "A Little Life" di Hanya Yanagihara (Usa). "Breve storia di sette omicidi" e' il libro piu' acclamatodalla critica americana nel 2014. Nominato miglior librodell'anno da tutte le testate specializzate (Publishers Weekly,Library Journal, BookPage) e dai piu' importanti quotidiani(New York Times, Boston Globe, Time, Newsweek, ChicagoTribune), e' un ambizioso e compiuto ritratto del lato oscurodella Giamaica, che si sviluppa nell'arco di un ventennio, apartire dal tentato omicidio di Bob Marley avvenuto nel 1976. La giuria di cinque persone, presieduta da Michael Wood,annuncera' in ottobre il vincitore degli 82mila euro in palio.Dei 156 candidati solo 13 erano arrivati alla seconda selezionee cinque alla terza. (AGI).