Maltempo: Coldiretti, nel Piacentino allagati campi e stalle

(AGI) - Bologna, 14 set. - Stalle allagate, cantine nel fango,strade e campi impraticabili pieni di legname e detriti, franein molte parti del territorio con frazioni montane isolate. E'questo il primo bilancio di Coldiretti Emilia Romagna sulleforti piogge che hanno colpito la provincia di Piacenza durantela notte. Particolarmente colpite le zone di montagna della ValTrebbia e della Val Nure. Numerose sono infatti le segnalazionigiunte a Coldiretti di campi allagati, pieni di detriti, sassie tronchi d'albero lungo torrenti e canali esondati. AVigolzone, la violenza dell'acqua ha portato via un quarto diun

(AGI) - Bologna, 14 set. - Stalle allagate, cantine nel fango,strade e campi impraticabili pieni di legname e detriti, franein molte parti del territorio con frazioni montane isolate. E'questo il primo bilancio di Coldiretti Emilia Romagna sulleforti piogge che hanno colpito la provincia di Piacenza durantela notte. Particolarmente colpite le zone di montagna della ValTrebbia e della Val Nure. Numerose sono infatti le segnalazionigiunte a Coldiretti di campi allagati, pieni di detriti, sassie tronchi d'albero lungo torrenti e canali esondati. AVigolzone, la violenza dell'acqua ha portato via un quarto diun appezzamento di terreno di diversi ettari; in Val d'Ardaun'azienda vitivinicola ha dovuto fare i conti con il fango cheha allagato la cantina; nei campi aperti il mais e' stato'allettato'. Nella montagna piacentina, in sole 5 ore, informaColdiretti regionale, MeteoValnure ha rilevato la caduta di 200millimetri di pioggia mentre nelle medie valli, come Bettola,Gropparello e Travo i millimetri registrati sono compresi tra110 e 120. La situazione e' aggravata dalle difficolta' dicomunicazione a causa dei collegamenti telefonici ancora intilt. Nonostante questo gli uffici di Coldiretti nelle zonecolpite sono in funzione e a disposizione dei cittadini, mentrei tecnici dell'organizzazione stanno valutando se ci sono lecondizioni per chiedere lo stato di calamita' a fronte dellastima di danni. (AGI)