Lavoro: Panariti,pronti a percorsi formativi filiera bio Roncadin

(AGI) - Meduno (Pordenone), 20 ott. - Disponibilita' acontinuare un percorso di formazione con la Roncadin Spa diMeduno e con il territorio in vista della creazione di unafiliera produttiva legata al biologico: l'ha espressal'assessore regionale al Lavoro Loredana Panariti visitandooggi lo stabilimento dell'azienda che produce pizze surgelateper un fatturato 2015 stimato in 93 milioni di euro. LaRoncadin ha operato quest'anno investimenti pari a 7 milioni(rispetto a una media annua di 2/3) per la realizzazione di unanuova linea di produzione, la quarta, che ha portato alrisultato globale di 350 mila pizze

(AGI) - Meduno (Pordenone), 20 ott. - Disponibilita' acontinuare un percorso di formazione con la Roncadin Spa diMeduno e con il territorio in vista della creazione di unafiliera produttiva legata al biologico: l'ha espressal'assessore regionale al Lavoro Loredana Panariti visitandooggi lo stabilimento dell'azienda che produce pizze surgelateper un fatturato 2015 stimato in 93 milioni di euro. LaRoncadin ha operato quest'anno investimenti pari a 7 milioni(rispetto a una media annua di 2/3) per la realizzazione di unanuova linea di produzione, la quarta, che ha portato alrisultato globale di 350 mila pizze al giorno per una media di6 mila pizze all'ora. Il 70% del prodotto e' destinatoall'estero, mentre il 30 e' indirizzato al mercato nazionale."Proprio per la nuova linea - ha rilevato Panariti - la Regioneha fornito la formazione necessaria e ora siamo pronti a dareil nostro supporto in un percorso che coinvolgera' anche altredirezioni regionali". "L'intenzione dell'azienda - ha spiegatol'ad Dario Roncadin - e' di dare vita a una filiera biologicache coinvolga i produttori di latte della zona per attingere auna mozzarella completamente bio. L'azienda e' pronta agarantire l'acquisto di 400 tonnellate di mozzarella, ma - haprecisato - la conversione dal tradizionale al bio puo' crearequalche disagio ai produttori, perche' occorrono due anni primadi un riconoscimento certificato". Tra le 300 varieta' di pizzaprodotte da Roncadin, tutte a bassissimo dosaggio di lievito ea lievitazione prolungata, rientrano gia' oggi il bio, ilvegano e il senza glutine. Anche per quanto riguarda l'energia,Roncadin ha puntato sul green e per questo ha da pococonseguito un riconoscimento all'Expo di Milano. Lostabilimento di Meduno e' integralmente alimentato a energiaverde e l'anno prossimo si dotera' di un impianto ditrigenerazione per ottimizzare i consumi e il ciclo produttivo.La societa', fondata nel 1992 dai tre fratelli Roncadin eriacquistata dalla famiglia nel 2009, e' passata dai 70dipendenti del 2008 ai 410 attuali. (AGI)