Kim Kardashian sequestrata e rapinata in albergo a Parigi - VIDEO

Illesa la star dei reality, aggredita da due uomini mascherati e armati. Rubato anello da 4 milioni - L'esperto "I ladri hanno avuto un basista"FOTO

Kim Kardashian sequestrata e rapinata in albergo a Parigi - VIDEO
 Kim Kardashian

Parigi - Grande spavento per Kim Kardashian, sequestrata nella sua camera di hotel a Parigi da uomini travestiti da poliziotti, armati e a volto coperto, che l'hano rinchiusa in bagno mentre razziavano i suoi gioielli. La polizia ha stimato il bottino della rapina in oltre nove milioni di euro, di cui quattro milioni è soltanto il valore delll'anello che la star di telereality esibiva di recente in tutte le sue foto su Instagram.

La 35enne attrice e imprenditrice californiana sta bene ma e' molto provata ed è ripartita per gli Stati Uniti. Il marito, il rapper Kanye West, ha interrotto un concerto a New York per raggiungerla. 

Quanto vale la donna da 20mila dollari a tweet

Kim Kardashian soggiornava in un residence di lusso vicino all'ambasciata britannica a Parigi: alle due e mezza di notte il commando di cinque rapinatori ha minacciato il portiere con un'arma e poi lo ha ammanettato e costretto ad aprire l'appartamento. Due di loro si sono introdotti nella stanza di Kim e le hanno puntato una pistola alla testa, ha riferito la procura di Parigi, poi l'hanno rinchiusa in bagno mentre razziavano l'anello grande come una noce e un porta-gioielli con monili per un valore di cinque milioni e due cellulari: è il più importante furto di gioielli a un privato negli ultimi 20 anni in Francia. L'anello rubato era stato disegnato dal marito Kanye West che glielo aveva regalato appena qualche settimana fa: un anello, il secondo di questo valore -dopo l'anello di fidanzamento che il rapper le aveva regalato nel 2013, chiedendole di sposarla- tagliato a smeraldo, ancora piu' impressionante del precedente. 
 
 


 

Nella rapina non ci sono stati feriti, nè sono stati esplosi colpi. Illesi anche i due figli della starlette, North di tre anni e il fratellino Saint di 10 mesi, che si trovavano in un'altra stanza dell'appartamento.
 
Kim  ha precipitosamente abbandonato la Francia, dal piccolo scalo di Le Bourget a bordo di un aereo privato, "molto sconvolta, ma incolume", come ha detto un portavoce. E' stata vista salire a bordo del jet coperta da una mantella nera che la nascondeva dal capo alle ginocchia. 

La bruna carnosa, che ha 85 milioni di follower su Instagram, era arrivata la scorsa settimana a Parigi, un seguito di diverse valigie e borsoni; e nei giorni successivi non si era risparmiata in feste e sfilate (le ultime due uscite, proprio domenica, per le passerelle di Balenciaga e Givency). La coppia -una delle piu' seguite del momento, una fortuna stimata in oltre 80 milioni di euro e costruita (almeno nel caso di lei) proprio su un apparire sfacciato ed esasperato- e' stata inserita nel 2015 tra le 100 persone piu' influenti del mondo. I due si sono sposati nel maggio del 2014: un matrimonio in grande stile in Europa, prima una festa privata a Versailles, poi volo privato e cerimonia (con party successivo) sulle colline di Firenze
 
La starlette era priva della protezione della sua guardia del corpo che era fuori a cena con le sorelle di lei, Kourtney e Kendall Jenner. Appena pochi giorni fa, la Kardashian aveva ringraziato pubblicamente il suo 'bodyguard' perche' l'aveva 'salvata' da un molestatore di professione alla Settimana della Moda.

Al momento della rapina, il marito Kanye West cantava al Meadows festival e quando e' stato informato, dopo appena un'ora dall'inizio, ha interrotto il concerto: "Mi spiace, ho un'emergenza familiare. Devo interrompere lo spettacolo". Illesi anche i suoi due figli. Ora sono accanto a Kim due delle sorelle, Kourtney e Kendall, quest'ultima star delle passerelle.

Per la capitale francese, si tratta di un brutto colpo di immagine, considerato quanto e con quale attenzione mediatica vengono seguite le 'gesta' della starlette. E' stato un evento "molto raro avvenuto in uno spazio privato", ha commentato il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo. I turisti "possono venire nella capitale francese, visitarla e rilassarsi in buone condizioni di sicurezza", ha sottolineato il primo cittadino. La Hidalgo si e' detta fiduciosa che la polizia "individuera' e catturera' rapidamente" i cinque aggressori.

Il caso è stato cavalcato da Nathalie Kosciusko-Morizet, in lizza per la candidatura presidenziale per il partito gollista di Nicolas Sarkozy, Les Republicains, secondo cui la rapina dimostra come la capitale stia affrontando "un'emergenza generale di sicurezza". Parigi ha visto negli ultimi tempi un calo del flusso turistico, con una diminuzione del 7% dall'inizio dell'anno, in particolare dopo il duplice attacco terroristico nel novembre dello scorso anno in cui sono morte 130 persone. (AGI)