Jovanotti: lavoretti non pagati da ragazzino e' stata palestra

(AGI) - Napoli, 4 giu. - Non si rimangia cio' che ha detto ieria Firenze, perche' "ho raccontato cio che e'", poi qualcuno"puo' strumentalizzare le mie parole o usarle contro alcunipolitici". Dopo l'incontro con gli studenti nel capoluogotoscano, Lorenzo Cherubini fa il bis a Napoli, in un'iniziativaper le celebrazioni dei 791 anni dalla nascita dell'ateneoFederico II, la prima universita' pubblica a vedere la luce. Lesue dichiarazioni sul lavoro gratis hanno scatenato unapolemica sui social network, ma il cantautore romano spiega cheha raccontato solo la sua esperienza da "ragazzino, quando hofatto

(AGI) - Napoli, 4 giu. - Non si rimangia cio' che ha detto ieria Firenze, perche' "ho raccontato cio che e'", poi qualcuno"puo' strumentalizzare le mie parole o usarle contro alcunipolitici". Dopo l'incontro con gli studenti nel capoluogotoscano, Lorenzo Cherubini fa il bis a Napoli, in un'iniziativaper le celebrazioni dei 791 anni dalla nascita dell'ateneoFederico II, la prima universita' pubblica a vedere la luce. Lesue dichiarazioni sul lavoro gratis hanno scatenato unapolemica sui social network, ma il cantautore romano spiega cheha raccontato solo la sua esperienza da "ragazzino, quando hofatto dei lavoretti per cui non sono stato pagato, ma non l'hovista come una forma di sfruttamento bensi' come un modo diresponsabilizzarmi e di imparare a interagire con la gente". Unperiodo per fare "palestra", quindi, perche' quando invece sientra nel mondo del lavoro "guai se non vi pagano e se nonvengono rispettati i diritti". Jovanotti spegne la polemicachiarendo che "le parole si possono interpretare o ancheleggere al contrario per tirarne fuori un messaggio statico",ma "le persone intelligenti e con un minimo di onesta'intellettuale sanno di cosa parlo". Evitando sempre commentisulla classe politica, chiude rimarcando che "il lavoro oggi e'il punto chiave e le leggi in questo campo sono le piu'importanti e le piu' scomode, anche perche' difficilmenteportano consenso immediato". .