Inps: Cia, nelle campagne 7 pensionati su 10 rischiano poverta'

(AGI) - Roma, 8 lug. - Nelle aree rurali 7 pensionati su 10sono a rischio di poverta' o esclusione sociale. Lo afferma laConfederazione italiana agricoltori, in riferimento al rapportoannuale dell'Inps, secondo cui quasi un pensionato su due vivecon meno di 1.000 euro al mese. Nelle aree rurali - sostiene laCia - la media percepita si abbassa notevolmente, ed e' proprioqui che si registra la massima concentrazione di pensioniminime, inferiori a 500 euro mensili. "Nelle aree di campagnagli effetti della crisi sono amplificati, soprattutto per gli'over 65', perche' agli assegni pensionistici mediamente

(AGI) - Roma, 8 lug. - Nelle aree rurali 7 pensionati su 10sono a rischio di poverta' o esclusione sociale. Lo afferma laConfederazione italiana agricoltori, in riferimento al rapportoannuale dell'Inps, secondo cui quasi un pensionato su due vivecon meno di 1.000 euro al mese. Nelle aree rurali - sostiene laCia - la media percepita si abbassa notevolmente, ed e' proprioqui che si registra la massima concentrazione di pensioniminime, inferiori a 500 euro mensili. "Nelle aree di campagnagli effetti della crisi sono amplificati, soprattutto per gli'over 65', perche' agli assegni pensionistici mediamente piu'bassi si unisce la carenza a volte strutturale dei servizisociali - sottolinea la Cia - aggravata dai continui tagli allasanita' e in particolare al Fondo per la non autosufficienza.Secondo la Cia bisogna agire al piu' presto sullo "stato disalute" dei servizi nelle aree rurali colmando, garantendo ilivelli essenziali di assistenza sociale. (AGI)