Il mistero della donna a piedi scalzi per le strade di Kabul

(AGI) - Kabul, 12 dic. - Non si puo' neanche parlare di gambe,perche' la parte superiore di esse non era visibile. Si puo'parlare casomai di polpacci. Come quelli esibiti, fattoincredibile, da una donna a spasso per le strade di Kabul. L'Afghanistan e' uno Stato musulmano e le signore, comenoto, non scoprono gli arti neanche quando fa un caldoinsopportabile. Pare che la visione della signora con ipolpacci nudi sia stata una cosa cosi' scioccante che nessuno e' riuscito a fermarla per redarguirla. Qualcuno pero',pur frastornato, e' riuscito a scattarle qualche foto. Gliscatti sono

(AGI) - Kabul, 12 dic. - Non si puo' neanche parlare di gambe,perche' la parte superiore di esse non era visibile. Si puo'parlare casomai di polpacci. Come quelli esibiti, fattoincredibile, da una donna a spasso per le strade di Kabul. L'Afghanistan e' uno Stato musulmano e le signore, comenoto, non scoprono gli arti neanche quando fa un caldoinsopportabile. Pare che la visione della signora con ipolpacci nudi sia stata una cosa cosi' scioccante che nessuno e' riuscito a fermarla per redarguirla. Qualcuno pero',pur frastornato, e' riuscito a scattarle qualche foto. Gliscatti sono finiti su un social network e adesso a Kabul non siparla d'altro: c'e' chi condanna la mossa impudente della donna, affermando che cosi' si ferisconoi sentimenti di tutta la nazione, ma c'e' anche qualcuno che,coraggiosamente, approva.(AGI).