Icardi a Gardaland con la famiglia, un onore essere l'erede di Zanetti

Icardi a Gardaland con la famiglia, un onore essere l'erede di Zanetti
Mauro Icardi gardaland

Roma - Pausa campionato con 'fuga' a Gardaland per Mauro Icardi, che si è concesso un fine settimana al Gardaland Adventure Hotel con la moglie e manager Wanda Nara e i bambini. Insieme a loro anche il nuovo difensore dell’Inter, l’argentino Cristian Ansaldi

Dopo il fresco annuncio del rinnovo con la maglia nerazzura, l’attaccante dell’Inter ha trascorso la giornata alternando le passeggiate per il Parco in perfetto stile horror per l’avvio di Gardaland Magic Halloween ai giri su giostre e attrazioni. Icardi non si è fatto scappare l’opportunità di scaricare l’adrenalina degli ultimi giorni su Raptor insieme all'amico Cristian. Da Fantasy Kingdom a Kung Fu Panda, passando per Oblivion, il calciatore ha sfruttato l’occasione- complice la bella giornata - per trascorrere un momento in totale tranquillità lontano dagli scarpini... ma non dai fan. Selfie e autografi con grandi e piccoli tifosi hanno animato la gita. Icardi, che sarà presto padre di un’altra bimba, ha raccontato quanto si diverte a fare il papà giocando con i figli appena può e organizzando qualche scherzetto in occasione di Halloween. 

Parlando del rinnovo del contratto con l’Inter, il capocannoniere si è detto orgoglioso del ruolo di capitano di una grande squadra. Ancor più perché il suo predecessore è stato Javier Zanetti, argentino come lui, che l’ha indossata per tanto tempo: “E’ un grande onore per me”, ha detto Maurito. (AGI)