Fisco: consumatori contro McDonald's, deve a Erario fino a 224 mln (2)

(AGI) - Roma, 1 ott. - Inoltre, secondo i consumatori, "sipotrebbero anche configurare reati tributari penali previstidal decreto legislativo 74 del 2000 che darebbero avvio aun'indagine penale". "In un'epoca gia' difficile per la crisieconomica e' inaccettabile che le multinazionali sfruttinosistemi di elusione fiscale per causare danni per le entratedel fisco, che poi i consumatori sono chiamati a ripianare",dichiarano le tre associazioni, "per questo motivo abbiamochiesto alle Autorita' italiane e alla Commissione Europea diindagare sul comportamento di McDonald's e di fermare esanzionare questo modello di business". I consumatori ricordano che in

(AGI) - Roma, 1 ott. - Inoltre, secondo i consumatori, "sipotrebbero anche configurare reati tributari penali previstidal decreto legislativo 74 del 2000 che darebbero avvio aun'indagine penale". "In un'epoca gia' difficile per la crisieconomica e' inaccettabile che le multinazionali sfruttinosistemi di elusione fiscale per causare danni per le entratedel fisco, che poi i consumatori sono chiamati a ripianare",dichiarano le tre associazioni, "per questo motivo abbiamochiesto alle Autorita' italiane e alla Commissione Europea diindagare sul comportamento di McDonald's e di fermare esanzionare questo modello di business". I consumatori ricordano che in Italia, McDonald's ha circa510 ristoranti e 17.500 dipendenti, e che nel 2013 ha fatturatopiu' di 1 miliardo di euro. Le vendite dei ristoranti italianisono aumentate piu' del 90% negli ultimi 10 anni, facendo delmercato italiano il quarto mercato piu' profittevole in Europae facendo del gruppo McDonald's una delle catene con crescitapiu' costante in Italia. La denuncia prende autonomamente lemosse dal rapporto 'Unhappy Meal', pubblicato nel febbraioscorso da una coalizione di sindacati americani e europei, cherivela alcuni dettagli della strategia adottata dallamultinazionale del fast food per eludere le tasse. Sul tema ilCommissario Ue alla Concorrenza Margrethe Vestager stavalutando l'avvio di un'indagine per un'evasione stimata inoltre 1 miliardo di euro. In Francia, invece, l'inchiesta e'gia' in corso. (AGI)Gio