Expo: con il pane inizia settimana Coldiretti Umbria

(AGI) - Perugia, 15 giu. - Iniziata in occasione della Giornataufficiale dedicata al pane da Expo, l'esperienza milanese diColdiretti Umbria, cui spettera', con i produttori in primapersona, fino a domenica 21 giugno, animare il roof garden delpadiglione Coldiretti dove a rotazione regionale vengonopresentati prodotti e piatti dell'autentica tradizione agricolaitaliana. La piu' ampia rassegna dei pani tradizionali dellediverse regioni con le proprie storie, forme, colori e sapori,e' stata protagonista oggi al Padiglione Coldiretti, all'iniziodel Cardo. Anche l'Umbria sotto i riflettori con il pane diStrettura, il pan nociato, il pane sciapo di

(AGI) - Perugia, 15 giu. - Iniziata in occasione della Giornataufficiale dedicata al pane da Expo, l'esperienza milanese diColdiretti Umbria, cui spettera', con i produttori in primapersona, fino a domenica 21 giugno, animare il roof garden delpadiglione Coldiretti dove a rotazione regionale vengonopresentati prodotti e piatti dell'autentica tradizione agricolaitaliana. La piu' ampia rassegna dei pani tradizionali dellediverse regioni con le proprie storie, forme, colori e sapori,e' stata protagonista oggi al Padiglione Coldiretti, all'iniziodel Cardo. Anche l'Umbria sotto i riflettori con il pane diStrettura, il pan nociato, il pane sciapo di Perugia, il panedi Terni e il Pancaciato. Protagonista a Milano con lalavorazione 'in diretta' del pane, anche l'agricola Lucarellidi Bevagna, con il proprio progetto 'Granarium: dove il granodiventa pane': un'azienda di 14 ettari, vocata da sempre allacoltura dei cereali, in particolare grano tenero, che harealizzato una filiera agricola umbra completa, che nasce daicampi di grano per arrivare alla vendita del pane. La primagiornata della Coldiretti Umbria a Expo, prevede anche uneducational sull'ambasciatore aggiunto dell'Umbria nel mondo,l'olio extravergine di oliva e una degustazione di formaggi,salumi, confetture, legumi e vini umbri, espressione delterritorio regionale e proposti dalle abili mani di agrichefgiunti appositamente a Milano per deliziare i tantivisitatori.(AGI) Pg2/mld

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it