Expo: Coldiretti, pizza da guinness spinge business da 10 mld (3)

(AGI) - Roma, 20 giu. - Ogni giorno solo in Italia si sfornanocirca 5 milioni di pizze per un totale di un miliardo e mezzoall'anno anche se - sottolinea la Coldiretti - i maggiori"mangiatori" sono diventati gli Stati Uniti che fannoregistrare il record mondiale dei consumi con una media di 13chili per persona all'anno, quasi il doppio di quella degliitaliani che si collocano al secondo posto con una media di 7,6chili a testa. Si tratta anche di una opportunita'occupazionale importante poiche' sono almeno 100 mila ilavoratori fissi nel settore della pizza

(AGI) - Roma, 20 giu. - Ogni giorno solo in Italia si sfornanocirca 5 milioni di pizze per un totale di un miliardo e mezzoall'anno anche se - sottolinea la Coldiretti - i maggiori"mangiatori" sono diventati gli Stati Uniti che fannoregistrare il record mondiale dei consumi con una media di 13chili per persona all'anno, quasi il doppio di quella degliitaliani che si collocano al secondo posto con una media di 7,6chili a testa. Si tratta anche di una opportunita'occupazionale importante poiche' sono almeno 100 mila ilavoratori fissi nel settore della pizza ai quali - sottolineala Coldiretti - se ne aggiungono altri 50 mila nel finesettimana, secondo i dati dell'Accademia Pizzaioli. Quattro sudieci sono stranieri. Infatti, di questi, solo 65 mila sonoitaliani, mentre tra gli stranieri a prevalere - precisa laColdiretti - sono i circa 20 mila egiziani e oltre 10 milamarocchini. Dall'estero viene dunque un contributo importanteper mantenere viva la tradizione della pizza in Italia cheevidenzia pero' anche la necessita' - continua la Coldiretti -di non disperderla e tutelarla con l'inserimento dell'Arte deiPizzaiuoli napoletani nella "Lista del patrimonio culturaleimmateriale dell'umanita'". E' questa la ragione dell'azione disensibilizzazione internazionale avviata a Expo dallaColdiretti con una speciale raccolta di firme di cittadiniitaliani ed europei, a supporto di un negoziato checoinvolgera' rappresentanti di 163 Stati chiamati ad assumerela decisione, dopo il via libera nazionale del 26 marzo scorso. In questo contesto una azione importante - conclude laColdiretti - viene comunque dalla maxipizza preparata da unostaff composto da circa 200 persone, tra i quali 60 pizzaiolicon l'utilizzazione come ingredienti di 2 tonnellate di salsadi pomodoro, 1,5 tonnellate di mozzarella, 300 litri di olioextra vergine, 2 tonnellate di farina e la distribuzionegratuita di circa 35.000 tranci di pizza margherita lungo ilDecumano realizzata con l'ausilio di 5 forni mobili. (AGI)Red/Cav

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it