Expo: al via 'Fab Food, la fabbrica del gusto italiano'

(AGI) - Rho (Milano), 27 mag. - Suoni, animazioni e,soprattutto, interazione. 'Fab Food. La fabbrica del gustoitaliano' - mostra curata dal Museo della Scienza e dellaTecnologia e promossa da Confindustria nei propri spazi a ExpoMilano 2015 - fa leva soprattutto sull'ingaggio del visitatoreper coinvolgerlo in un percorso di scoperta e consapevolezza.In uno spazio di 900 mq su due livelli, con spirito ludicoemozionale, ma estremamente mirato, l'esposizione declina iltema della manifestazione milanese dedicata all'alimentazioneper far conoscere ai visitatori come sia possibile ottenere,rispettando l'ambiente e le risorse del mondo, prodottialimentari sicuri,

(AGI) - Rho (Milano), 27 mag. - Suoni, animazioni e,soprattutto, interazione. 'Fab Food. La fabbrica del gustoitaliano' - mostra curata dal Museo della Scienza e dellaTecnologia e promossa da Confindustria nei propri spazi a ExpoMilano 2015 - fa leva soprattutto sull'ingaggio del visitatoreper coinvolgerlo in un percorso di scoperta e consapevolezza.In uno spazio di 900 mq su due livelli, con spirito ludicoemozionale, ma estremamente mirato, l'esposizione declina iltema della manifestazione milanese dedicata all'alimentazioneper far conoscere ai visitatori come sia possibile ottenere,rispettando l'ambiente e le risorse del mondo, prodottialimentari sicuri, di qualita', a prezzi accessibili e inquantita' sufficiente per tutti grazie all'industria e alle suetecnologie. 'Fab food', alla quale si accede passandoattraverso una grande bocca rossa, si apre con un'immersionenel made in Italy, con i suoi piatti di riferimento che sianimano in una serie di videoproiezioni: e' l'unico passaggio'contemplativo', gia' dalla seconda sala, infatti, ilvisitatore e' chiamato a fare le sue scelte. E se qui puo'sembrare facile (basta indicare il cibo preferito mentre una unFood Juke Box lo prepara virtualmente davanti), al pianosuperiore la sfida e' per trovare le soluzioni per sfamare 9miliardi di persone nel 2050. Il visitatore e' chiamato atrovare l'equilibrio tra azioni e risorse, facendo operare lafiliera agroalimentare, le istituzioni, l'industria,l'universita' e la scuola, i consumatori e la distribuzionemoderna. Un videogioco stimola la riflessione sulla sicurezza,mentre l'installazione 'Riflessi di tecnologia', invita avalutare come e' cambiato il nostro fisico per un approccioalle interdipendenze tra alimentazione e stile di vita. Unsistema di specchi mostra invece come scienza e tecnologiaabbiano migliorato le nostre condizioni di salute; tocchera',infine, alla serie di schermi di 'Ricette di innovazione'spiegare le conquiste piu' significative con cui il sistemaagroalimentare italiano risponde alle sfide dell'alimentazione.La mostra, che e' stata inaugurata in occasione dell'assembleagenerale della Confindustria, ha aperto i battenti oggi con lavisita del presidente dell'associazione degli industriali,Giorgio Squinzi. (AGI) Mi5/mld