Eva Green nuda in 3D per Frank Miller, sesso e violenza in 'Sin City 2'

(AGI) - Roma - Nove anni dopo 'Sin City', RobertRodriguez e Frank Miller tornano con un sequel tratto dallagraphic novel dello stesso Miller: 'Sin City, una donna per cuiuccidere'. Violentissimo, adrenalinico e visionario come ilprimo, realizzato con effetti speciali innovativi e in 3D, ilfilm presenta alcuni dei caratteri che hanno fatto la fortunadel primo film: il brutale Marv interpretato da Mickey Rourke,la bella e inquietante spogliarellista Nancy (Jessica Alba), ilcattivissimo e sadico senatore Roak (Powers Boothe) e, in uncameo, il fantasma di Hartigan (Bruce Willis). Accanto a lorocompaiono

Eva Green nuda in 3D per Frank Miller, sesso e violenza in 'Sin City 2'

(AGI) - Roma, 15 set. - Nove anni dopo 'Sin City', RobertRodriguez e Frank Miller tornano con un sequel tratto dallagraphic novel dello stesso Miller: 'Sin City, una donna per cuiuccidere'. Violentissimo, adrenalinico e visionario come ilprimo, realizzato con effetti speciali innovativi e in 3D, ilfilm presenta alcuni dei caratteri che hanno fatto la fortunadel primo film: il brutale Marv interpretato da Mickey Rourke,la bella e inquietante spogliarellista Nancy (Jessica Alba), ilcattivissimo e sadico senatore Roak (Powers Boothe) e, in uncameo, il fantasma di Hartigan (Bruce Willis). Accanto a lorocompaiono nel nuovo film altri personaggi di cui Frank Millerha popolato da sua Sin City: tra questi Dwight (Josh Brolin);Johnny, il figlio naturale e ripudiato del senatore Roak(Joseph Gordon-Lewitt); il gigante nero Manute (DennisHaysbert). E, soprattutto, la conturbante e malefica Ava (EvaGreen).

VIDEO: trailer di 'Sin City - una donna per cui uccidere'

Frank Miller, a Roma insieme al regista RobertRodriguez per presentare il film - che uscira' in italiadistribuito da Lucky Red il 2 ottobre in 400 sale, di cui 200in 3D - ha raccontato che i suoi personaggi "nascono dallapassione per il cinema noir e per le crime-fiction". Nel casodi 'Sin City, una donna per cui uccidere', il personaggio forsepiu' 'forte' creato e' quello di Ava. "Volevo realizzare unadonna che rappresentasse la quintessenza della 'femme fatale',l'ultima 'femme fatale': un personaggio terrificante, sexy eanche molto tragico". La donna conturbante e malefica cherovina la vita di chiunque la ami e che usa il sesso perdiventare la padrona degli uomini, porta con se' una ventata disensualita' ed erotismo nella serie. "Le scene di sesso equelle in cui Eva deve recitare nuda fanno parte dellasceneggiatura perche' ci sono nella graphic novel - ha spiegatoRodriguez -. C'e' molto sesso, e' vero, ma e' trattato semprecon grande eleganza, con arte e le stesse attrici hanno capitoperfettamente che non c'era nulla di fine a se stesso e chesesso e nudita' erano necessarie alla funzionalita' dellastoria". 'Sin City' e' realizzato in maniera estremamenteoriginale e gran parte delle scene sono girate col 'greenscreen'.

Gli attori recitano davanti a uno schermo verde e nonsanno esattamente cosa succede intorno a loro. Scoprono di averpartecipato a determinate azioni solo alla fine del film,guardando il montato. "Dieci anni fa c'era molta resistenza,gli attori non si fidavano - ha raccontato Rodriguez - mastavolta e' andata diversamente: tutti ora conoscono questetecniche e conoscono me, sanno come lavoro e mi hanno datofiducia". Uno dei protagonisti del secondo film di 'Sin City'e' ancora Mickey Rourke nei panni del brutale e violentissimoMarv. Durante l'incontro romano, Frank Miller ha rivelato unsegreto: "quando ho disegnato quel personaggio, l'ho fatto suun muro e ho pensato a Conan il barbaro (il personaggio deifumetti creato nel 1932 da Robert Ervin Howard, ndr) in uncontesto urbano: una sorta di Conan col trench".