Enogastronomia: i sapori della corea incontrano vini italiani

(AGI) - Roma, 27 nov. - Incontro Corea-Italia a tavola, dove afarla da padroni sono un menu' tipico dell'eccellenza coreana evini italiani abbinati per l'occasione. Per far conoscere inItalia la cultura gastronomica della Corea, e' stataorganizzata dall'Ambasciata della Repubblica di Corea e dalGambero Rosso un serata con cooking show della chef Seo Yoomi.Artista che ha lasciato il bel canto per i fornelli Seo Yoomi,titolare del primo ristorante coreano di Milano, il Gin Min, hapresentato un menu' tipico della sua terra dove la cucina sibasa sugli opposti ed e' caratterizzata dai colori

(AGI) - Roma, 27 nov. - Incontro Corea-Italia a tavola, dove afarla da padroni sono un menu' tipico dell'eccellenza coreana evini italiani abbinati per l'occasione. Per far conoscere inItalia la cultura gastronomica della Corea, e' stataorganizzata dall'Ambasciata della Repubblica di Corea e dalGambero Rosso un serata con cooking show della chef Seo Yoomi.Artista che ha lasciato il bel canto per i fornelli Seo Yoomi,titolare del primo ristorante coreano di Milano, il Gin Min, hapresentato un menu' tipico della sua terra dove la cucina sibasa sugli opposti ed e' caratterizzata dai colori legati aglielementi naturali e alle direzioni cardinali, cioe' nero,rosso, blu/verde, bianco e giallo. Combinare gli ingredienti inbase ai colori significa in Corea dare al singolo piatto leforze del cosmo, nutrendo corpo e anima. Cosi' si cominciadall'aperitivo 'Geon' a base di polpettine e frittelle dizucchine con un calice di Cruase 2008 dei Fratelli Giorgi. Ilpiatto di apertura, Hemul Naengchae, porta i colori del corpo edell'anima con verdure, gamberi e calamari in senape agrodolce.Abbinamento azzardato ma riuscito con il Riesling Apogeo del2012 di Ca di Frara. A seguire Bulgogi, carne di manzo marinatain salsa di soia servita in abbinamento con il Salice SalentinoRosso Selvarossa riserva 2007 della cantina Due Palme. E poiancora il notissimo Kimchi, cavolo cinese marinato i salsapiccante a base di peperonicino abbinato felicemente al LuganaSuoeriore selezione Fabio Contada 2009 Provenza e ancora ilBimbibas, riso bianco con verdure sempre in cique coloriservito con il Pinot Grigio Gris 2009 Magnum Lis Neris. Dadolce una bevanda asbase di zenzero con gnocchetti fritti e ilfinale con un liquore di ginseng coreano. Gli abbinamenti delvino italiano sono stati scelti da Marco Sabellico, curatoredella guida Vini d'Italia. Presenti l'Ambasciatore Jae-Hyun Baee il presidente del Gambero Rosso Paolo Cuccia. La chef hasalutato gli ospiti cantando un brano d'opera lirica.(AGI)red/mld